Mondiali di Atletica Mosca 2013, tutti i risultati del 16 agosto: Usain Bolt in finale dei 200m senza sforzo

Marzia Caravelli in semifinale dei 100 metri ostacoli, Veronica Borsi invece non ha superato le batterie.

Usain Bolt si è fatto un'altra passeggiatina questo pomeriggio, dopo quella mattutina nelle batterie, e ha vinto con il minimo sforzo la sua semifinale in 20" 12, accelerando giusto un po' nel finale per arrivare primo davanti al sudafricano Anaso Jobodwana che ha fatto il suo miglior personale (20" 13) e si è qualificato da secondo.

Alla fine della gara Usain Bolt ha detto:

"Non penso che ci siano le condizioni di fare un grandissimo tempo in finale"

Usa oro nella staffetta 4x400 uomini


Nella staffetta 4x400 maschile gli Stati Uniti sono riusciti a battere la Jamaica, cosa che difficilmente avverrà nelle staffette più veloci. Gli americani LaShawn Merritt (oro nei 400 m individuali), David Verburg, Tony Macquay e Arman Hall hanno corso il miglior tempo mondiale della stagione in 2' 58" 71, mentre i giamaicani hanno ottenuto un tempo di 2' 59" 88. Bronzo alla Russia che ha corso in 2' 59" 90.

Shelly-Ann Fraser-Price fa il bis, oro nei 200 metri


La Bolt in gonnella ha fatto il bis: a far compagnia alla medaglia d'oro conquistata nei 100 metri, arriva una medaglia altrettanto preziosa che Shelly-Ann Fraser-Price ha conquistato oggi nella finale dei 200 metri con un tempo di 22" 17. L'ivoriana Murielle Ahoure bissa invece l'argento, anche in questo caso deve accontentarsi del secondo posto (22" 32). Bronzo alla nigeriana Blessing Okagbare, anche lei alla seconda medaglia di questi Mondiali (ha vinto l'argento nel salto in lungo).

Mohamed Farah oro anche nei 5000 metri


Si conferma imbattibile anche nei 5000 metri Mo Farah. Dopo l'oro nei 10000, il britannico oggi ha bissato il successo con un tempo di 13' 26" 98. Argento per l'etiope Hagos Gebrhiwet (13' 27" 26) e bronzo per il keniano Isiah Kiplangat Koech con lo stesso tempo del secondo.

David Storl oro nel getto del peso


Il tedesco David Storl è campione del mondo del getto del peso con 21.73, suo miglior lancio in questa stagione. L'argento va all'americano Ryan Whiting (21.57) e il bronzo al canadese Dylan Armstrong (21.34).

Aleksandr Menkov campione del mondo nel salto in lungo


Un altro oro per la Russia arriva dal salto in lungo maschile con la vittoria di Aleksandr Menkov che ha saltato la miglior misura mondiale della stagione con una misura di 8.56. Secondo l'olandese Ignisious Gaisah con 8.29, record del suo Paese, e terzo il messicano Luis Rivera arrivato a 8.27.

Tatyana Lisenko oro nel lancio del martello


La russa Tatyana Lisenko ha vinto la gara del lancio del martello femminile con una misura di 78.80. Argento alla polacca Anita Wlodarczyk (78.46), bronzo alla cinese Wenxiu Zhang (75.58).

Usain Bolt passeggia in batteria dei 200m in 20" 66


Tutto facile per Usain Bolt nelle batterie dei 200 metri, la distanza che, ancor più dei 100 metri, è la sua specialità. Il giamaicano ha staccato tutti gli altri (malcapitati) della sua batteria e con estrema facilità è arrivato primo in 20" 66.

Nelle altre batterie hanno ben figurato i compagni di squadra di Bolt, Wallace Spearmon, qualificato con un crono di 20" 59, Warren Weir, che si allena con Usain e a Londra 2012 è arrivato terzo, che oggi ha ottenuto un ottimo 20" 34, Nickel Ashmeade che ha corso in 20" 54.

I tempo più basso di tutte le batterie lo hanno stabilito il colombiano Adam Gemili e il sudafricano Anaso Jobownana, che hanno corso entrambi in 20" 17. Si tratta comunque di un tempo che Bolt, quando corre seriamente, può battere senza alcuna difficoltà.
L'italiano Enrico Demonte ha corso in 21" 13, troppo per qualificarsi alle semifinali.

Oggi pomeriggio sono in programma le semifinali dei 200 metri uomini.

Staffetta donne 4x400: Italia in finale!


Dopo la brutta tegola caduta sulla nazionale italiana di atletica di prima mattina, con l'infortunio di Daniele Greco, ci hanno pensato le ragazze della staffetta 4x400 a tirare su il morale ai tifosi. Le azzurre Chiara Bazzoni, Marta Milani, Maria Benedict Chigbolu e Libania Grenot si sono qualificate per la finale con un tempo di 3' 29" 62 che vale il secondo posto in batteria e dunque il pass per l'ultimo atto della gara che si disputerà domani sera, prima della finale dei 200 metri maschili di Usain Bolt.

Proprio le compagne di squadra dell'uomo più veloce al mondo, le giamaicane, nelle batterie della 4x400 hanno fatto una pessima figura rimediando la squalifica e dunque in finale non ci saranno, spianando la strada per l'oro degli Usa.

Salto triplo: Schembri in finale, Greco infortunato, Donato 15°


La cosa peggiore che potesse capitare alla spedizione azzurra è successa stamattina: la punta di diamante della nazionale italiana si è infortunata. Daniele Greco, in lacrime, ha dovuto abbandonare la gara di salto triplo prima ancora del primo salto per un problema muscolare, forse uno stiramento.

Con lui probabilmente dobbiamo salutare anche le speranze di un'altra medaglia. In finale non avremo neanche Fabrizio Donato, il bronzo di Londra 2012, che ha chiuso in quindicesima posizione con un salto da 16,53.

Per fortuna c'è Fabrizio Schembri a salvare il salto triplo italiano. Forse dei tre era quello meno accreditato, ma forse anche quello con meno pressioni addosso e non ha fallito: con un salto di 16,83 si è piazzato al nono posto e si è qualificato in finale.

100 metri ostacoli: Marzia Caravelli in semifinale, Veronica Borsi no


Un'azzurra ce l'ha fatta, l'altra purtroppo no: stiamo parlando della qualificazione alle semifinali dei 100 metri ostacoli dove ci sarà Marzia Cavalli, che ha superato le batterie con un tempo di 13" 07, il secondo della sua batteria.

Veronica Borsi, invece, nella sua batteria è arrivata quinta ni 13" 35 e dunque per lei niente semifinale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail