Volley, World Grand Prix 2013: in Final Six Italia battuta 3-0 dal Giappone

Brutta batosta per le azzurre nel primo match della Final Six. Domani ore 8:30 con la Cina in diretta tv su RaiSport 1.

Comincia male l'avventura delle azzurre in quel di Sapporo nella Final Six del World Gran Prix 2013. La partita d'esordio ha visto l'Italia contrapposta alle agguerrite padrone di casa del Giappone che, oltre a essere molto forti, sono ancora più motivate dal fatto di giocare davanti al proprio pubblico.

Le ragazze di Marco Mencarelli, invece, hanno subito dovuto affrontare un problema come l'assenza della capitana Martina Guiggi, che ha rimediato una contrattura dorsale e dunque non è potuta essere della partita. Non si sa ancora bene quali siano le sue condizioni, ma è lecito che compagne e tifosi siano un po' preoccupati, soprattutto in vista dell'appuntamento con gli Europei della settimana prossima.

Il ct ha mandato in campo il sestetto iniziale con Noemi Signorile in regia, Valentina Diouf come opposto, Caterina Bosetti e Carolina Costagrande di banda, Valentina Arrighetti e Cristian Chirichella al centro più Alessia Gennari come libero. Durante il match Mencarelli ha provato a inserire Indre Sorokaite al posto di Diouf e Valentina Fiorin per Bosetti nel secondo set, poi ha giocattoli terzo con Sorokaite come martello al posto di Bosetti.

Il match è iniziato abbastanza bene per le azzurre, ma le giapponesi hanno subito fatto capire che sarebbe stata durissima per le ospiti, così in pochissimi minuti hanno recuperato una situazione iniziale di lieve svantaggio e hanno imposto il loro ritmo arrivando a chiudere il primo set in 24 minuti sul 25-18.

Stessa musica nel secondo parziale, con le nipponiche al comando fin dall'inizio e le azzurre incapaci di impensierire le avversarie. Troppo sofferenti un po' in tutti i fondamentali le italiane, ma negativa la prestazione soprattutto in ricezione. 25-19 per il Giappone nel secondo set in 26 minuti e partita praticamente in tasca.

Il terzo set è stato più equilibrato rispetto ai primi due, l'Italia non si è mai fatta staccare troppo nel punteggio, ma le giapponesi hanno sempre dato l'impressione di poter chiudere senza troppe difficoltà, nonostante la reazione azzurra. Le padrone di casa sono riuscite dopo il secondo time-out tecnico a guadagnare il break decisivo e a chiudere sul 25-22 dopo aver sfruttato il primo di due match-point.

Tra le giapponesi Ebata Yukiko ha messo a segno da sola 16 punti e la capitana Saori Kimura 15, mentre tra le italiane Valentina Diouf ha segnato 14 punti, Carolina Costagrande 9 e Indre Sorokaite 8.

Domani mattina, ore 8:30, per le azzurre c'è un'altra squadra orientale da affrontare, la Cina che oggi ha battuto la Serbia per 3-1.
La partita Italia - Cina sarà trasmessa in diretta tv su RaiSport 1 con il commento di Maurizio Colantoni e Consuelo Mangifesta.

World Grand Prix 2013 - Final Six | Programma e risultati

Mercoledì 28 agosto
Serbia - Cina 1-3 (21-25, 25-22, 17-25, 20-25)
Brasile - USA 3-0 (25-19, 25-12, 25-10)
Giappone - Italia 3-0 (25-18, 25-19, 25-22)

Giovedì 29 agosto
ore 6:30 USA- Serbia
ore 8:30 Italia - Cina
ore 12:00 Giappone - Brasile

Venerdì 30 agosto
ore 6:30 Cina - USA
ore 8:30 Brasile - Italia
ore 12:00 Giappone - Serbia

Sabato 31 agosto
ore 6:30 Italia - USA
ore 8:30 Brasile - Serbia
ore 12:00 Giappone - Cina

Domenica 1° settembre
ore 6:30 Serbia - Italia
ore 8:30 Cina - Brasile
ore 12:00 Giappone - USA

Foto © Fivb

  • shares
  • Mail