Basket | Europei Slovenia 2013 - Ko Francia, Lituania e Turchia: i risultati del 4 settembre

Inizia con il botto Eurobasket 2013 e la prima grande sorpresa arriva dal nostro girone: la Turchia è stata sconfitta dalla Finlandia, al termine di una partita giocata davvero malissimo dalla formazione di Tanjevic. Sin dall'avvio del match, la formazione della mezzaluna, avversaria domani degli azzurri, non ha trovato il giusto feeling con il match, segnando il primo canestro dal campo solo nell'ultimo minuto del primo quarto. Dal secondo quarto, la Finlandia è riuscita a trovare con maggiore continuità la via del canestro, soprattutto con un paio di triple di Salin e Hanpaa.

Trovata la doppia cifra di vantaggio, prima dell'intervallo lungo, la squadra di Dettmann ha raggiunto anche il +19 nel terzo periodo, quando anche Koponen riusciva a trovare il canestro dalla lunga distanza. La Turchia si sveglia nel finale di terzo periodo e scende sotto la doppia cifra di svantaggio con la schiacciata di Asik. Arslan e Gonlum riavvicinano i turchi fino al -5, ma Cetin sbaglia la successiva tripla e Salin fa esplodere il numeroso pubblico finlandese con una tripla al 24", per il nuovo +10. Un po' di paura di vincere ed una clamorosa topica arbitrale consentono il -3 turco, ma Turkoglu sbaglia e Salin chiude con canestro e fallo.

Sorpresa anche nel Girone A, dove Israele viene battuta al supplementare dalla Gran Bretagna, guidata da un ottimo Kyle Johnson, autore del canestro del definitivo sorpasso, e dall'ex Fortitudo Achara. Non hanno problemi, invece, le due grandi favorite della competizione: la Spagna mette subito sotto la Croazia, sotto i colpi di Fernandez e Marc Gasol, mentre la Grecia, esclusi i primi 5 minuti, domina la Svezia e vola oltre i 30 punti di vantaggio, con Spanoulis e l'ex milanese Bourousis sugli scudi.

Le sorprese non sono finite, anzi: oltre al successo azzurro sulla Russia, in serata si sono giocate altre tre gare. La Francia è stata sconfitta dalla Germania, guidata da un ottimo Benzing, così come la Lituania ha dovuto soccombere con la Serbia, sotto i colpi di Krstic. Si sono salvati in extremis i padroni di casa della Slovenia, che hanno sofferto fino all'ultimo secondo con la Repubblica Ceca: decisivi gli errori di Satoransky e Welsch.

Europei Slovenia 2013 basket | risultati 4 settembre


Girone A Israele-Gran Bretagna 71-75 dts
(Nissim 17, Johnson 22)
Girone B Lettonia-Bosnia 86-75
(Freimanis 24, Djedovic 19)
Girone C Georgia-Polonia 84-67
(Sanikidze 23, Gortat 12)
Girone D Turchia-Finlandia 55-61
(Arslan 12, Salin e Koponen 12)

Girone A Belgio-Ucraina 57-58
(Beghin 14, Zaytev 16)
Girone B Macedonia-Montenegro 80-81
(McCalebb 23, Sehovic e Rice 16)
Girone C Spagna-Croazia 60-48
(Fernandez 15, Bogdanovic 12)
Girone D Svezia-Grecia 51-79
(Taylor 16, Spanoulis 13)

Girone A Francia-Germania 74-80
(Parker 18, Benzing 19)
Girone B Serbia-Lituania 63-56
(Krstic 20, Kalnietis 17)
Girone C Repubblica Ceca-Slovenia 60-62
(Vesely 17, Balazic 11)
Girone D Russia-ITALIA 69-76
(Shved 17, Datome 25)

Ore 14.40 Anche a Capodistria è iniziata Finlandia-Turchia. Tutte le gare sono in corso

Ore 14.30 E' iniziato Eurobasket 2013. Sono in corso le gare delle 14.30, tranne a Capodistria, dove alcuni problemi tecnici stanno ritardando l'inizio di Turchia-Finlandia. Gli azzurri saranno impegnati stasera alle ore 21 contro la Russia.

Ore 13.25 Tutto è quasi pronto per l'inizio di Eurobasket 2013: le squadre impegnate nelle prime partite, con inizio alle 14.30, sono sul campo che stanno facendo un po' di tiro, testando i canestri dei vari campi. Anche i palazzi hanno aperto i cancelli ed i tifosi stanno iniziando a riempire le tribune. Le prime sfide in programma sono Israele-Gran Bretagna (Girone A), Lettonia-Bosnia (Girone B), Georgia-Polonia (Girone C) e Turchia-Finlandia (Girone D). L'Italia farà il suo debutto stasera alle ore 21 contro la Russia.

Eurobasket 2013: la presentazione della prima giornata

L'attesa è finita e alle 14.30 verrà alzata la prima palla a due di Eurobasket 2013. Le 24 migliori squadre del Vecchio Continente inizieranno oggi a darsi battaglia in Slovenia, per conquistare la corona il prossimo 22 settembre nella finalissima di Lubiana. La giornata d'esordio è sempre quella più attesa, visto che c'è la curiosità di capire come stanno le favorite e le possibili outsider e, spesso, è anche un turno in cui è più facile possa arrivare qualche sorpresa clamorosa e particolarmente inattesa.

Il calendario non prevede subito scontri tra possibili squadre da podio, anche se probabilmente il match clou è Spagna-Croazia. Gli iberici, campioni nelle ultime due edizioni ed imbattuti in preparazione, affronteranno una squadra comunque pericolosa, anche se non più forte come alcune del passato, e con un 'fattore campo' avverso, visto la presumibile grande presenza di tifosi, arrivati dalla vicina Croazia. Il Gruppo A propone una classica: Francia-Germania, anche se i tedeschi privi di Nowitzki non paio avere grosse possibilità contro Parker e compagni.

Attesa anche per il debutto dei padroni di casa della Slovenia, contro la non irresistibile Repubblica Ceca, mentre nel gruppo B sono da tenere d'occhio Macedonia-Montenegro e, soprattutto, Lituania-Serbia, con i baltici tra le grandi favorite per il successo finale. Arrivando al nostro girone, prima di Italia-Russia, si giocheranno Turchia-Finlandia e Svezia-Grecia, molto difficile possano arrivare sorprese, anche se il giorno del debutto è sempre piuttosto particolare.

  • shares
  • Mail