Basket | Europei Slovenia 2013: grande Italia, la Russia va ko

Un inizio super di Eurobasket 2013 per l'Italia. Gli azzurri battono per 76-69 la Russia e fanno già un passo importante nel girone, anche se è solamente la prima partita di questa rassegna continentale. La squadra di Pianigiani è rimasta sempre al comando del match, arrivando anche a +17, con Datome (25 punti) e Belinelli in prima pagina, ma tutti i giocatori hanno dato il loro contributo, trovando canestri ed energia importante da ogni componente dalla rosa. L'Italia non ha sofferto a rimbalzo, trovando anche ottime percentuali.

La squadra azzurra inizia a spron battuto, trovando un buon ritmo offensivo con la regia di Diener ed i canestri della coppia Belinelli-Datome. Il play della Dinamo soffre un po' Shved, che riesce a tenere a contatto i suoi, distribuendo assist e trovando un paio di canestri. Il primo break italiano arriva in chiusura di primo quarto, quando due triple consecutive dei 'bomber' azzurri firmano il +7 (18-11 al 7'). Il distacco si dilata in avvio di ripresa, quando c'è un grande Cusin sotto i tabelloni e la Russia inizia a faticare a trovare il tiro dall'arco.

Il nostro attacco, invece, è sempre piuttosto scintillante (17/31 all'intervallo lungo, con 6/11 dall'arco) e trova anche alcuni canestri di pregevole fattura con Aradori ed il 'solito' Datome. Il giocatore di Detroit è protagonista anche dell'azione simbolo, tuffo dopo errore al tiro e assist vincente per Aradori, così l'Italia tocca il +16 (40-24 al 17'). La squadra di Pianigiani riparte bene anche nella ripresa, trovando quattro punti in fila con Datome ed un canestro da sotto di Melli, per il massimo vantaggio sul +17 (50-33 al 26').

Anche con il quintetto poco offensivo, con Poeta e Vitali, gli azzurri reggono. Il momento di difficoltà arriva all'inizio dell'ultimo periodo, quando l'attacco italiano si ferma per alcuni minuti, mentre dall'altra parte Shved torna a segnare con grande regolarità. I russi tornano sotto la doppia cifra di svantaggio, ma ci pensa un super Gigi Datome a segnare cinque punti in fila, ridando un distacco di sicurezza. L'Italia sente un po' la stanchezza, prende un parziale di 11-2, con Monya sugli scudi, e vede ridotti a 4 punti il vantaggio, a 24" dalla fine. Datome è però freddo dalla lunetta ed è gioia azzurra.

LE PAGELLE E L'INTERVISTA POST PARTITA A DATOME

Il commento di Simone Pianigiani


Italia-Russia 76-69: la diretta della gara

Finale: 76-69 L'Italia batte la Russia e conquista la vittoria!!!!

75-70 al 39'54" Fallo di Cusin su Valiev: 1/2 dalla lunetta, mancano 6 secondi

74-68 al 39'38" Quinto fallo di Monya, Datome in lunetta: 2/2. Timeout Russia, mancano 22 secondi

72-68 al 39'36" Monya un'altra tripla, +6 a 35" dalla fine. Palla persa a centrocampo, ancora Monya va in contropiede e firma il -4 a 24" dalla sirena.

71-63 al 39' Fridzon segna la tripla del -10 russo, Monya sbaglia dall'arco e Belinelli va 1/2 dalla lunetta. Monya firma il -8 a 1' dalla fine

70-57 al 38' Dopo un gioco da tre punti russo, Belinelli fa 1/2 dalla lunetta, replicato da Antonov. Fallo sul tiro da tre di Aradori, il giocatore di Cantù segna i tre liberi e l'Italia è a +13 a 2'25" dalla fine

66-53 al 37' Aradori firma il +15, Antonov mette una tripla, ancora il giocatore di Cantù fa 1/2 dalla lunetta

63-50 al 35' Ancora un grande Datome, per il +13 e palla recuperata da Cusin

61-49 al 34' Datome sblocca finalmente l'Italia, con una tripla pesantissima

58-49 al 33' Finisce la partita di Gentile: quinto fallo, ancora in attacco

58-49 al 32' Momento di difficoltà per gli azzurri. Timeout per Pianigiani, poi Fridzon fa 2/2 dalla lunetta e la Russia torna sotto la doppia cifra di svantaggio, dopo tantissimo tempo

58-47 al 31' Valiev segna il primo canestro dell'ultimo quarto. Bel canestro di Gentile, ma c'è la tripla di Shved

56-42 al 30' Shved segna dall'arco al 24° secondo, Belinelli risponde in penetrazione

52-39 al 29' Non viene chiamato un clamoroso passi a Ponkrashov, mentre gli arbitri fischiano il quarto fallo a Gentile. La Russia si riavvicina

52-35 al 28' Canestro in penetrazione di Gentile e nuovo +17

50-35 al 26' Un canestro da sotto di Melli aggiorna il nuovo massimo vantaggio azzurro sul +17, poi segna Shved

48-33 al 25' Fallo in attacco di Gentile, terza penalità per l'azzurro. Non ci sono altri grossi problemi di falli per Pianigiani.

48-32 al 24' Due rimbalzi in attacco azzurri, Datome converte e poi segna da fuori. E' di nuovo +16

44-32 al 22' Cusin schiaccia il nuovo +12, Diener viene stoppato, ma la Russia perde palla

42-32 al 21' Tripla di Karasev ad inizio ripresa, dopo un brutto attacco azzurro

Italia-Russia 42-29: il primo tempo

42-29 al 20' Si chiude il primo tempo, con gli azzurri avanti di 13 punti a Capodistria. Una bellissima Italia in questi primi 20 minuti di gioco, con ottime percentuali ed un bel lavoro difensivo. Datome 12, Belinelli 11.

42-27 al 18' Tuffo di Datome per recuperare la palla, canestro di Aradori. Italia sempre in controllo

40-24 al 17' Tripla di Datome per il nuovo massimo vantaggio sul +16. Timeout Russia.

37-23 al 16' Assist di Belinelli, canestro di Cusin e +14 azzurro

35-23 al 15' Tripla di Voronev dopo una bella circolazione di palla, Aradori risponde con un'invenzione, poi tap-in di Gentile, che poi commette il suo secondo fallo.

31-20 al 14' Stoppata di Cusin, Diener colpisce ancora dall'arco e regala il nuovo massimo vantaggio agli azzurri

28-20 al 12' Primo timeout chiamato da Pianigiani, dopo un paio di rimbalzi in attacco concessi alla Russia

28-18 all'11' Tripla in avvio di secondo quarto di Belinelli e doppia cifra di vantaggio

25-18 al 10' Un bel canestro di Gentile, poi negli ultimi secondi del quarto non si segna. Buona Italia in avvio: Datome 9, Belinelli 8.

23-17 al 9' Una magia di Datome, risponde alla tripla di Fridzon

21-14 all'8' Tripla di Ponkrashov, ma Belinelli risponde con canestro e fallo

18-11 al 7' Tripla di Belinelli, poi tripla di Datome e +7 azzurro. Timeout Russia

12-11 al 6' Canestro di Cusin, 1/2 dalla lunetta di Aradori, ma Monya risponde

9-9 al 5' La Russia risponde subito con un 5-0, con la tripla di Sheved

9-4 al 4' Tripla di Diener e parziale vivo di 7-0 per gli azzurri

2-4 al 2' Il pareggio russo è di Voronov, poi Shved firma il sorpasso

2-0 al 1' Il primo canestro del match è di Gigi Datome

E' iniziata la partita!

Quintetto iniziale Italia: Diener, Aradori, Belinelli, Datome, Cusin.

Italia-Russia: il prepartita

Ore 20.56 Inni nazionali con tutta la Bonifika Arena a cantare l'Inno di Mameli. Tre minuti e si parte

Ore 20.53 Presentazione delle squadre, prima gli azzurri e poi la Russia

Ore 20.50 Dieci minuti alla palla a due, foto di gruppo per gli azzurri con le note di Vasco in sottofondo

Ore 20.40 Cresce il numero di tifosi italiani sugli spalti. Gli azzurri giocheranno praticamente in casa, mentre nel palazzo viene diffusa "Penso positivo". E' quello che devono fare i nostri ragazzi.

Ore 20.24 E' arrivato anche il presidente Petrucci alla Bonifika Arena, mentre stanno facendo il loro ingresso in campo le squadre. Prima la Russia, poi i nostri azzurri, accolti dal boato del pubblico.

Ore 20.05 Arrivano i primi tifosi italiani alla Bonifika Arena, il primo coro "Dai Beppe!", caricando Poeta, in campo per il riscaldamento

Ore 19.50 Gli azzurri entrano in campo per il riscaldamento. Manca poco più di un'ora al debutto ad Eurobasket 2013 contro la Russia.

Ore 18.10 Mancano meno di tre ore all'esordio dell'Italia ad Eurobasket 2013. La formazione di Pianigiani affronterà una sfida già fondamentale per la qualificazione, anche se la sorprendente sconfitta della Turchia contro la Finlandia può aver un po' scompaginato i piani del girone. Non ci sono particolari novità dal ritiro azzurro, con la Nazionale che sta per raggiungere la Bonifika Arena di Capodistria. L'unica news di giornata è Gigi Datome capitano, vista l'assenza per infortunio di Mancinelli.

Italia-Russia: la presentazione della partita

Ci siamo. Dopo le parole e le speranze delle scorse settimane, ora la parola passa al campo. Questa sera alle ore 21 (diretta su Outdoorblog), alla Bonifika Arena di Capodistria, l'Italia farà il suo debutto ad Eurobasket 2013 contro la Russia. Una partita già fondamentale per la squadra di Pianigiani: anche i russi hanno avuto una preparazione travagliata ed hanno assenze molto pesanti, almeno sulla carta, sono la formazione su cui fare la corsa per quel terzo posto, che vale la qualificazione alla seconda fase della rassegna continentale.

La squadra azzurra è apparsa carica e serena alla vigilia di questo atteso debutto e, dopo i continui problemi delle ultime settimane, ha potuto preparare con discreta tranquillità la gara. Le chiavi appaiono sempre le solite, cioè una buona percentuale nel tiro dalla lunga distanza ed una costante concentrazione difensiva, per evitare di subire dei parziali che possono rivelarsi deleteri. Rispetto alle rivali più accreditate del girone, cioè Grecia e Turchia, la squadra di Karasev non ha un punto di forza nei lunghi e questo potrebbe dare maggiore respiro agli azzurri.

Anche la Russia, senza Kirilenko, Kryapa, Kaun, Mozgov e Vorontsevich, ha una struttura più simile alla nostra, cioè con un gioco poco basato sulla palla sotto i tabelloni. Certamente non è una sfida facile, ma sicuramente possibile, soprattutto se i ferri della Bonifika Arena dovessero accogliere con discreta continuità i tiri dell'Italia. E partire con una vittoria, come hanno ribadito tutti gli azzurri nella chiacchierata con la stampa della vigilia, sarebbe fondamentale e darebbe un carica di fiducia importantissima per il resto del torneo

Italia-Russia | Europei Slovenia 2013 basket | I precedenti


Sono 20 le sfide ufficiali giocate tra gli azzurri e la formazione russa nella storia ed i precedenti sorridono all'Italia con 12 vinte e 8 perse. Il primo scontro diretto fu una pesante sconfitta nell'Europeo 1993, con il successo dei nostri avversari per 95-69. L'ultima volta che le due squadre si sono affrontate era il 6 agosto 2011 e gli azzurri si imposero per 71-67 in un'amichevole a Nicosia. Ci sono numerosi precedenti (ben 55), quando c'era l'Unione Sovietica: solo 10 vittorie, a fronte di 45 stop.

Italia-Russia | L'attesa di Alessandro Gentile


  • shares
  • Mail