Basket | Europei Slovenia 2013: Melli "Questa Italia ha valori veri"


Il grande protagonista della vittoria contro la Turchia è stato Nicolò Melli. Il giocatore azzurro, entrato al posto di Cusin come centro per i problemi di falli del titolare, ha giocato una partita da ricordare: contro i centimetri ed i chili di Erden ed Asik, non ha fatto rimpiangere la differenza di tonnellaggio, anzi ha dominato nel primo tempo, per restare importante anche nella ripresa. "Non so se è stata una delle più belle, ma una delle più importanti - ha detto l'azzurro - Erden e Asik mi mangiano a pranzo, è andata bene e ne è valsa la pena, ma ora sono distrutto".

Ieri Cusin, oggi Melli, nella giornata del capitano Datome a quota zero: "Abbiamo delle stelle, ma credo che tutti siamo importanti. E' stata una coincidenza che Cusin ha giocato bene ed oggi io, però è la filosofia di questa squadra". Quella del 'siamo questi' di Simone Pianigiani e 'questi' stanno mettendo in campo tutto dall'inizio alla fine di ogni gara: "Siamo un bel gruppo, ci troviamo bene insieme: abbiamo attraversato difficoltà sportive, però siamo stati uniti e abbiamo avuto due giornate molto buone. Siamo una squadra con valori veri".

La situazione nel girone ora si è messa decisamente bene, con gli azzurri al comando a punteggio pieno e alcune rivali ancora a quota zero: "Non ci dobbiamo nascondere, siamo 2-0 e nessuno probabilmente ci scommetteva - ha concluso Melli - Siamo in una posizione di favore, ora sta a noi mantenerla però senza pressioni. Non è mettere le mani avanti, ma è la nostra filosofia". Quella che ha portato sinora l'Italia a battere due potenze europee come Russia e Turchia, regalando emozioni al basket italiano.

LE PAGELLE DI ITALIA-TURCHIA

Italia-Turchia: il commento di Simone Pianigiani

Italia-Turchia: il commento di Belinelli

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail