Europei volley femminile 2013: l'Italia "si allena" contro la Svizzera, vittoria facile e veloce

Italia - Svizzera, primo match della Pool B degli Europei in Svizzera e Germania, è finito 25-13, 25-11, 25-13 per le azzurre.

Niente più di un allenamento per la nazionale femminile italiana di pallavolo il primo impegno agli Europei 2013 contro la Svizzera. Le azzurre, molto rilassate e sorridenti, hanno dominato in lungo e in largo dal primo all'ultimo punto, hanno tenuto le elvetiche a grande distanza nel punteggio e hanno chiuso rapidamente il match sul 3-0 in poco più di un'ora. 25-13, 25-11, 25-13 il risultato finale.
Curioso il fatto che per la regia svizzera sia spuntata all'improvviso Sara Alberti, giovane giocatrice di A2 che non è tra le convocate di Mencarelli (anche se con lui ha vinto il Mondiale Juniores nel 2011).

L'Italia ha asfaltato la Svizzera, ma come MVP, non si sa per quale motivo, è stata votata Laura Unternährer, l'unica che ha giocato decentemente tra le elvetiche, ma di certo non la migliore in campo considerati anche alcuni errori gravissimi.

Le statistiche del match

19:10 - Valentina Arrighetti mette a terra il punto del 25-13. L'Italia vince con estrema facilità il primo match del Gruppo B degli Europei 2013.

19:09 - Con Sorokaite l'Italia guadagna 12 match point...

19:08 - Martina Guiggi, muro e ace per il 23-12.

19:06 - Martina Guiggi e poi Caterina Bosetti a muro per il 21-11. Ilic chiama time out.

19:06 - Molti errori della Svizzera e l'Italia va sul +8, 19-11.

19:04 - Al rientro in campo una fast di Martina Guiggi per il 17-10.

19:03 - Ace di Diouf e l'Italia va al secondo time out tecnico sul 16-10.

19:01 - 14-9 per l'Italia e Ilic chiama il time out.

19:00 - La Svizzera prova a risalire, ma Valetnina Arrighetti segna il punto del 13-9.

18:57 - Unternährer, finora la migliore della Svizzera, ha commesso due errori consecutivi, uno in palleggio e l'altro in battuta, poi un punto della sua compagna Marbach per il 7-10, ma Diouf segna l'11-7 per l'Italia.

18:55 - Con Caterina Bosetti si va al primo time out tecnico del terzo set sull'8-5.

18:52 - Ace di Diouf, poi contrattacco di Costagrande seguito da un punto di Unternährer, 6-2 per l'Italia.

18:51 - Con Martina Guiggi si va sul 4-1.

18:50 - L'Italia parte forte anche nel terzo set e va sul 2-0.

18:46 - Muro di Caterina Bosetti, nel frattempo tornata in campo, e l'Italia chiude il secondo set sul 25-11.

18:46 - Diagonale di Diouf per il 24-11, ben 13 set point per l'Italia.

18:45 - 23-10 per l'Italia che va a segno con la capitana Martina Guiggi.

18:43 - Entra in campo Lucia Bosetti al posto di sua sorella Caterina. Intanto l'Italia va sul 21-9 e Ilic chiama il time out.

18:42 - Ancora Arrighetti per il 20-8. Noemi Signorile cerca molto la centrale di Busto Arsizio.

18:39 - Tre punti consecutivi per la Svizzera al ritorno in campo, poi Valentina Arrighetti segna il punto del 17-7.

18:37 - Martina Guiggi segna il punto che porta l'Italia al secondo time out tecnico sul +12.

18:36 - Muro di Unternährer e la Svizzera esulta per il quarto punto come se fosse quello della vittoria. 15-4 per l'Italia.

18:35 - Schauss segna il terzo punto per la Svizzera, subito risponde Diouf con quello del 15-3.

18:35 - Non c'è storia, l'Italia va sul 14-2...

18:33 - Altri tre punti consecutivi per le azzurre che vanno sull'11-2 e Ilic deve chiamare di nuovo il time out.

18:30 - Le svizzere hanno pestato la linea servendo e l'Italia va al primo time out del secondo set sull'8-2.

18:29 - Una bella schiacciata di Valentina Arrighetti segna il 5-1 per l'Italia.

18:27 - Micidiale per le svizzere il muro Diouf-Arrighetti, poi Caterina Bosetti segna il 4-0.

18:27 - Inizia il secondo set, esattamente come il primo, con un punto di Valentina Diouf.

18:23 - Ed è proprio Valentina Arrighetti a segnare il punto del 25-13 che assegna il primo set all'Italia senza il minimo sforzo.

18:22 - L'Italia con un muro di Valentina Arrighetti guadagna ben undici set point, 24-13.

18:21 - Sul 21-12 Ilic ha chiamato un nuovo time out.

18:20 - Con Caterina Bosetti l'Italia segna il suo 20° punto del match, 20-12 per le azzurre.

18:18 - Tornate dalla pausa è ancora l'Italia ad andare a segno, ma poi Noemi Signorile sbaglia un palleggio, 17-12.

18:16 - L'Italia mantiene il +5 al secondo time out tecnico, 16-11 per le azzurre.

18:14 - Dopo il time out la Svizzera mette a segno due punti consecutivi, poi Costagrande interrompe la serie positiva delle elvetiche, 15-10.

18:13 - 14-8 per l'Italia e Svetlana Ilic chiama il time out discrezionale.

18:13 - Con un bel diagonale di Valentina Diouf si va sul 13-8 ripristinando il +5.

18:12 - La Svizzera prova a riavvicinarsi e mura bene su Diouf, ma le azzurre conducono per 12-8.

18:10 - L'Italia accelera e va sul 10-5 con Carolina Costagrande.

18:07 - Si va al primo time out tecnico con l'Italia sul +3, 8-5 per le azzurre.

18:05 - Con un muro della capitana Martina Guiggi si va sul 6-2, poi un errore al servizio regala il terzo punto alla Svizzera.

18:03 - Le azzurre vanno sul 3-0, poi arriva il primo punto svizzero, poi di nuovo Diouf per il 4-1, ma la giovane italiana sbaglia poi il servizio, 4-2.

18:02 - Il primo punto è di Valentina Diouf, 1-0 per l'Italia.

18:02 - Partita iniziata!

18:00 - E questo il sestetto titolare della Svizzera di Svetlana Ilic

17:59 - Ecco il sestetto titolare dell'Italia

17:56 - Le azzurre hanno cantato l'Inno di Mameli

17:51 - Inizia il collegamento con Zurigo dove tra qualche minuto prenderà il via l'avventura della nazionale femminile di pallavolo agli Europei 2013.

Italia - Svizzera | Europei Pallavolo Donne 2013


L'Italia comincia la sua avventura agli Europei di pallavolo femminile in Germania e Svizzera e proprio le elvetiche sono le prime avversarie delle azzurre in quel di Zurigo. Dalle ore 18 seguiremo il match in diretta con immagini, commenti e risultato aggiornato in tempo reale.

La partita va in scena all’Hallenstadion, un palazzetto multifunzionale che si trova nel nord di Zurigo e che può ospitare fino a 13000 spettatori. È stato inaugurato nel 1939 e poi ristrutturato nel 2005.

Italia e Svizzera fanno parte della Pool B, in cui ci sono anche Francia e Belgio che giocano questa sera alle ore 20:30 sullo stesso campo. Arrivare prime nel girone consente di evitare i play off che sono riservati alle seconde e terze classificate di ogni gruppo e che si disputeranno il 10 settembre, due giorni dopo la fine della fase a gironi. Chi si classifica prima, invece, accede direttamente ai quarti di finale dove incontrerà una delle squadre che supereranno i play off.

Tutto il calendario degli Europei di volley femminile 2013

L'Italia ha un'ottima tradizione contro la Svizzera: su 22 incontri ufficiali le azzurre hanno sempre vinto. Le elvetiche non disputano un Europeo dal 1971, quando arrivarono 12esime, e questa in totale è la terza partecipazione, la prima è quella del 1967 (13esime). Nel ranking europeo sono 31esime e in quello mondiale occupano la posizione numero 109.

Insomma, un impegno piuttosto semplice per le azzurre che sono reduci dal tour de force a Sapporo, dove la settimana scorsa hanno disputato la Final Six del World Grand Prix, arrivando quinte e affrontando praticamente le cinque squadre più forti del mondo in questo momento.

Il ct Marco Mencarelli in conferenza stampa alla vigilia del match ha ammesso che delle tre avversarie nella Pool B la Svizzera è più debole rispetto a Francia e Belgio:

"Sulla carta sono tre squadre che, seguendo il calendario, sembrano rispettare un ordine di difficoltà crescente. Credo che la Svizzera come esperienza e qualità tecniche abbia qualcosa in meno della Francia, a sua volta il Belgio ha probabilmente un’organizzazione di gioco e una forza agonistica superiore alle transalpine. Questo, però, non vuol dire che ci saranno dei risultati scontati"

Delle quattordici azzurre che Mencarelli (esordiente come ct nella competizione continentale) sta portando agli Europei, solo quattro hanno già disputato edizioni precedenti: si tratta di Valentina Arrighetti e Lucia Bosetti, che hanno vinto il torneo nel 2009, la capitana Martina Guiggi, oro nel 2007, e Carolina Costagrande, che ha partecipato all'edizione del 2011. Tutte le altre sono alla loro prima esperienza.

Per la partita di oggi Noemi Signorile non dovrebbe avere problemi a scendere in campo, ormai l'infortunio che ha avuto alla caviglia sembra completamente recuperato. Lucia Bosetti, invece, ha tolto il tutore all'anulare della mano destra solo il 29 agosto e per ora si sta allenando soprattutto in ricezione e in difesa, anche se è un'attaccante e se recuperata a pieno durante il torneo potrà essere molto utile nella fase decisiva.

Foto © FIVB e CEV

  • shares
  • Mail