Vuelta 2013 in diretta | quindicesima tappa, Andorra - Peyragudes: ha vinto Geniez. Nibali sempre in Maglia Rossa

La diretta della 15esima tappa della Vuelta 2013: Andorra - Peyragudes


    Clicca Qui per la cronaca in tempo reale della 16esima tappa Graus - Sallent de Gállego (Lunedì 9 Settembre 2013)

18:13 - Ecco le classifiche aggiornate:

La classifica generale | Maglia Rossa
La classifica a punti | Maglia Verde
La classifica scalatori | Maglia a Pois
La classifica combinata | Maglia Bianca

17:23 - Ecco come cambia la classifica della Maglia Rossa:

17:21 - Ecco l'ordine di arrivo di oggi:

17:18 - Arrivati anche, tutti insieme, Nibali, Horner, Pozzovivo, Valverde e Rodriguez. Assurdo come oggi la regia abbia deciso di ignorare Michele Scarponi, che ha conquistato uno splendido piazzamento dopo una lunghissima fuga.

17:17 - Finalmente inquadrato Scarponi! Secondo sul traguardo a 3'02" da Geniez. Terzo Roche con 4-5 secondi di ritardo.

17:15 - Ultimo km anche per gli uomini di classifica.

17:14 - Ce l'ha fatta Geniez. E' sua la 15esima tappa della Vuelta 2013.

17:11 - Ultimo km per Geniez. Salgono invece tutti insieme gli uomini di classifica.

17:08 - 2km al traguardo per Geniez.

17:04 - 3km al traguardo per Geniez e 7km per il Gruppo Nibali. In mezzo c'è sempre Michele Scarponi, totalmente ignorato dalla regia spagnola.

17:02 - Geniez sta affrontando il piccolo tratto di discesa che si interromperà a 4km dal traguardo, dove ricomincerà la salita.

17:01 - 27" di vantaggio per Roche sul gruppo di Nibali.

16:59 - 7km al traguardo per il battistrada Geniez.

16:56 - 8km al traguardo. Vincenzo Nibali continua a rispondere agli attacchi dei suoi rivali.

16:54 - 8km al traguardo. Gli organizzatori continuano a non fornire informazioni sul gruppetto di Scarponi, che circa 50 minuti fa era dato a 3'30" dal battistrada Geniez.

16:51 - 10km al traguardo. Piccolo spunto di Nibali, ripreso subito dagli altri uomini di classifica.

16:48 - Dani Moreno sta forzando l'andatura in testa al Gruppo della Maglia Rossa.

16:46 - 11.5km al traguardo. Geniez in questo momento ha 1'35" di vantaggio su Cardoso, suo più diretto inseguitore.

16:44 - Intanto Pinot ed Anton sono stati ripresi dal gruppo.

16:43 - Andatura molto tranquilla per il Gruppo della Maglia Rossa che ora ha 6'12" di ritardo dal battistrada Geniez.

16:40 - Roche-Zaugg hanno guadagnato 1'20" sul gruppo della Maglia Rossa. 13km al traguardo per Geniez.

16:39 - Ricapitoliamo la situazione anche se l'organizzazione della Vuelta non riesce a fornire indicazioni cronometriche: in testa c'è Geniez, secondo staccato Cardoso e terzo, sempre staccato, Cherel. All'inseguimento di questi tre corridori, c'è un gruppetto di 6 composto da Scarponi, Herrada Lopez, Barguil, Majka, Arroyo Duran e Caruso, seguiti dalla coppia Roche-Zaugg. Alle spalle dei due della Saxo c'è un'altra coppia composta da Pinot ed Anton ed infine il gruppo della Maglia Rossa con tutti gli uomini di classifica.

16:33 - 17km al traguardo. Geniez ha appena iniziato la salita finale del Col de Peyresourde.

16:30 - 19km al traguardo per il battistrada Geniez. Ancora non ci è stato comunicato il vantaggio su Cardoso che ha perso contatto all'inizio della discesa.

16:29 - Spunto di Pinot ed Anton in discesa; anche loro stanno cercando di staccare il Gruppo della Maglia Rossa. Intanto Roche sta continuando a guadagnare anche grazie all'aiuto del compagno di squadra Zaugg che faceva parte della fuga iniziale di questa mattina.

16:23 - Nicolas Roche è arrivato in cima al GPM con 16" i vantaggio sul Gruppo Nibali.

16:21 - 29km al traguardo. Alexandre Geniez ha staccato Andre Fernando S. Martins Cardoso in discesa. Il francese sta prendendo più di qualche rischio in discesa.

16:18 - Prova a scattare Nicolas Roche dalla testa del gruppo. La Astana di Vincenzo Nibali ha lasciato fare il corridore della Saxo che ha 4'06" di ritardo in classifica generale.

16:14 - I due battistrada stanno per scollinare al penultimo GPM di oggi, il Col du Port de Bales.

16:11 - Tanti ritiri oggi, anche da parte di corridori di primo livello: Brown (BEL), Gilbert (BMC), Stortoni (LAM), Schorn (NET), Martin (OME), Stybar (OME), Vandewalle (OME), Cooke (ORI) e Marczynski (VAC)

16:07 - 35km al traguardo. In testa alla corsa ci sono 2 corridori: Alexandre Geniez (FDJ) e Andre Fernando S. Martins Cardoso (CJR) seguiti ad 1'00" da Mikael Cherel (AG2) ed a 2'16" da un gruppetto di 6 composto da Michele Scarponi (LAM), Jose Herrada Lopez (MOV) Warren Barguil (ARG), Rafal Majka (STT) David Arroyo Duran (CJR) e Giampaolo Caruso (KAT). Il gruppo della Maglia Rossa, dove ci sono anche tutti gli uomini di classifica, è invece a 5'22" dalla testa della corsa.

15:45 - Tra circa 15 minuti il primo aggiornamento sulla tappa di oggi.

Vuelta 2013 in diretta | quindicesima tappa

Super tappa oggi alla Vuelta a España 2013 con partenza dal piccolo stato di Andorra per arrivare a Peyragudes in Francia, la più lunga frazione di tutta la corsa (224.9km) che prevede ben quattro GPM di primo livello. Nella tappa di ieri da Bagà a Collada de la Gallina è riuscito ad imporsi il bergamasco Daniele Ratto al termine di una fuga di 152km, nonostante il freddo intenso che ha martoriato tutti i corridori. Proprio a causa delle avverse condizioni climatiche, Ivan Basso è stato costretto al ritiro per un principio di ipotermia, facendo perdere a questa Vuelta uno dei principali protagonisti della prima settimana e mezza.

Ieri è stata una giornata da incubo anche per Nicolas Roche, arrivato al traguardo con oltre 3 minuti di ritardo da Nibali, scivolando così dalla seconda alla sesta posizione in classifica generale. Lo 'squalo dello stretto' ha invece dimostrato ancora una volta la propria forza rispondendo ad un attacco di Chris Horner nella salita finale, staccando poi il suo rivale negli ultimi metri per andare a prendere l'abbuono in palio per la seconda posizione.

Secondo le previsioni meteorologiche, anche oggi potrebbe piovere e sarebbe una vera e propria sciagura per i corridori. La tappa di oggi è infatti già pienissima di insidie a partire dalla salita del Coll de Cantò che inizierà dopo appena 7km dal via per finire al km 31,5 con una pendenza media del 4.2% e punte fino 10%. Dopo una 50ina di chilometri abbastanza tranquilli, la strada tornerà a salire per altri 20km verso il Col de la Bonaigua con una pendenza media del 5.5% ed una massima del 12.5%. Dopo una lunga discesa di circa 60km, che potrebbe diventare particolarmente insidiosa in caso di pioggia, inizierà la terza salita di oggi; il Col du Port de Bales (19,2 km al 6,2%, 10,5% max). Il traguardo è fissato in cima al Col de Peyresourde, un altro strappo molto impegnativo, lungo 16.7km al 4.7% media con punte del 13.3%.

Anche oggi Chris Horner darà battaglia, ma molto difficilmente riuscirà ad avere la meglio sul "nostro" Vincenzo Nibali che fino ad ora è sembrato essere in perfette condizioni fisiche. Non bisogna certo dimenticare lo spagnolo Alejandro Valverde che ieri ha dovuto affrontare una piccola crisi di freddo, recuperando poi il ritardo accumulato nella salita finale con un'azione esaltante. Attenzione anche agli scalatori puri come Joaquim Rodriguez e Domenico Pozzovivo, più attardati in classifica generale rispetto a Horner e Valverde, ma comunque in grado di andare a vincere questa tappa.

Appuntamento alle ore 16 per seguire la nostra cronaca in tempo reale.

  • shares
  • Mail