Basket | Europei Slovenia 2013: tripudio Italia, siamo ai quarti!

Dopo 10 anni, l'Italia è tra le prime otto nazioni d'Europa. Era dall'incredibile bronzo del 2003, preludio allo storico argento olimpico di Atene 2004, che gli azzurri non arrivavano ai quarti di finale ed ora è fatta, in maniera assolutamente meritata, grazie alla strepitosa prima fase, conclusa da unica formazione imbattuta di tutto Eurobasket 2013. Una qualificazione arrivata in poltrona, gioendo nelle camere del Plaza Hotel, grazie al successo della Slovenia sulla Grecia e (quello precedente) della Spagna sulla Finlandia.

Come detto, un passaggio del turno ampiamente meritato dagli uomini di Pianigiani, che hanno sempre mostrato in campo carattere, grinta e la voglia di non mollare mai, superando tutte le difficoltà avute in preparazione e le assenze. Ma è il momento di parlare assolutamente di chi è qua in Slovenia: da chi sta guidando la squadra come Datome, Belinelli e Gentile, fino a chi sta giocando pochissimo ma sta facendo gruppo ed è pronto ad aiutare i compagni in ogni momento, sia in campo che psicologicamente.

La prossima partita contro la Spagna vale solo per il terzo o quarto posto, visto che non è possibile migliorare ulteriormente la posizione in classifica, poi gli azzurri avranno il quarto di finale, contro Serbia, Francia, Lituania o Ucraina. Una gara difficile, contro una rivale probabilmente con talento superiore, ma che gli azzurri si giocheranno sicuramente fino alla morte. Comunque vada, l'Italia avrà altre due possibilità per finire tra le prime sette ed ottenere la qualificazione ai Mondiali 2014. Un traguardo che pareva irraggiungibile solo un paio di settimane fa.

LA SCONFITTA DI OGGI CONTRO LA CROAZIA

La gioia degli azzurri via Twitter




© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail