Federer guadagna una posizione nel ranking Atp e Wawrinka lo invita a disputare la Coppa Davis

Quello appena trascorso è stato davvero un bel weekend di tennis con la Coppa Davis. Mai è capitato di vedere all'opera, contemporaneamente, nella competizione big come Nadal, Djokovic e Murray. Tutti e tre hanno fatto il loro dovere trascinando le rispettive rappresentative alla qualificazione in finale (Serbia) e alla vittoria nel play off per il ritorno nel World Group (Spagna e Gran Bretagna). Nella Svizzera vittoriosa 4-1 contro il debole Ecuador non c'era Roger Federer. Da tempo, l'elvetico aveva comunicato alla federazione rossocrociata il suo disimpegno per lo spareggio che, vista anche la modesta caratura dell'avversario, non richiedeva certo la sua presenza. E' bastato il solo Wawrinka, supportato da Chiudenelli e Lammer per avere la meglio.
Proprio Stan, intervenuto sul sito ufficiale della competizione Daviscup.com, si è augurato che Federer possa rientrare nel team elvetico in vista del primo turno in programma il prossimo febbraio (sorteggio mercoledì 18 settembre).

Mi auguro che Roger possa essere parte del team e mi dica "Andiamo a vincere questa coppa"

Un vero e proprio invito quello di Wawrinka. La Coppa Davis è uno dei pochi trofei tennistici che manca allo sterminato palmares di Federer e, con lui in campo, la Svizzera, con due top ten schierati sia in singolare che in doppio, può competere tranquillamente con le rivali più accreditate per la vittoria finale.

Nel frattempo, in attesa di rivederlo in campo al Masters di Shanghai a inizio ottobre, Federer, senza giocare ha guadagnato un'altra posizione nel ranking Atp, risalendo al numero 5 della graduatoria. Superato, di poco, Berdych (+55 punti), ancora lontano Ferrer, numero 4, che conserva 2185 punti di vantaggio.

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail