Volley maschile: Italia ko al tie-break con la Germania a quattro giorni dagli Europei

Mauro Berruto ha fatto giocare tutti gli azzurri nell'arco della partita contro i tedeschi.

Segnali poco positivi arrivano dalla nazionale italiana di pallavolo maschile a pochi giorni dall'inizio degli Europei in Danimarca e Polonia. Niente di allarmante tuttavia per il ct Mauro Berruto che stasera, in amichevole contro la Germania, ha voluto far giocare tutti i 14 atleti convocati, segno evidente che lo spirito con cui gli azzurri hanno affrontato questo match è quello del puro e semplice test, senza la spasmodica ricerca del risultato. Tra l'altro Savani e compagni sono arrivati in Germania solo ieri e hanno a mala pena avuto il tempo di ambientarsi. Domani, comunque, potranno rifarsi subito contro gli stessi avversari se vogliono chiudere con una vittoria la fase pre-Europeo.

Berruto ha mandato in campo come formazione titolare Travica al palleggio con Zaytsev opposto come sempre, Savani e Parodi di banda, Rossini come libero e Birarelli al centro con l'unica novità rispetto al solito sestetto, cioè Matteo Piano al posto di Thomas Beretta che, tuttavia, è entrato a partita in corso così come tutti gli altri convocati, cioè Vettori, Kovar, Mazzone, Giovi, Saitta e Lanza.

La Germania ha risposto con un sestetto diverso rispetto a quello visto nei due match di World League (entrambi vinti dagli azzurri, uno per 3-0, l'altro per 3-2): Heynen ha schierato Tischer palleggiatore, Grozer opposto, Kaliberda e Fromm schiacciatori, Bohme e Fischer centrali, libero Tille.

A Nordhausen i ragazzi di Berruto sono apparsi un po' spenti e hanno avuto molti alti e bassi durante tutta la partita. La Germania è partita forse aggiudicandosi subito il primo set per 25-18 grazie ai colpi Fromm e Grozer. Gli azzurri hanno cercato di reagire subito soprattutto con Savani e Zaytsev bravi al servizio, ma anche con una buona prestazione dei centrali a muro. È così arrivato l'1-1 con il secondo set finito 25-21 per l'Italia.

Nel terzo set gli azzurri sono stati avanti per lunghi tratti, ma non hanno mai dato l'impressione di riuscire a chiudere presto e così la Germania ha recuperato e si è aggiudicata il parziale ai vantaggi per 26-24.
Pronto riscatto degli azzurri che sono riusciti a pareggiare di nuovo il conto aggiudicandosi il quarto parziale per 25-20 nonostante un black-out che stava riportando la Germania nel set. Poi nel tie-break Savani e compagni sono stati avanti fino al cambio campo, i padroni di casa hanno pareggiato sull'8-8 e infine hanno chiuso con il minimo vantaggio indispensabile per vincere la partita, 15-13 e 3-2 finale.

Queste la parole del ct azzurro Mauro Berruto alla fine del match:

"Se avessimo vinto sarei stato più felice, ma sono state comunque due ore di gioco molto positive che mi hanno permesso di vedere diverse cose che mi hanno soddisfatto e che ci torneranno molto utili per gli Europei così come l’aver utilizzato tutti i ragazzi e i miglioramenti al servizio"

Domani, martedì 17 settembre, Italia e Germania si affrontano di nuovo a Dessau, alle ore 19, nell'ultima partita prima degli Europei che iniziano venerdì 20 settembre.

Ecco il tabellino del match di stasera:

Italia - Germania 2-3 (18-25, 25-21, 24-26, 25-20, 13-15)

Italia: Birarelli 10, Zaytsev 19, Savani 19, Piano 3, Travica 6, Parodi 6, Rossini (L). Vettori 7, Beretta 1, Kovar 2, Mazzone 1, Giovi, Saitta, Lanza. All. Berruto

Germania: Fromm 15, Tischer 2, Kaliberda 17, Bohme 8, Grozer 13, Fischer 3, Tille (L). Steuerwald M, Collin 8, Hohne , Broshog 5, Schwarz 9, Kampa 4. Ne: Schops. All. Heynen

Arbitri: Gurthoff, Henke
Durata set: 27’, 26’, 29’, 25’, 15’
Italia: bs 12 a 10 mv 8 et 23
Germania: bs 17 a 9 mv 14 et 32

Foto © FIVB

  • shares
  • Mail