Running: Addominali deboli

La più diffusa causa di lombalgia è la debolezza dei muscoli addominali.
Come abbiamo già osservato, sia i sedentari che non allenano mai questo distretto muscolare, che gli atleti che non lo allenano con costanza, finiscono col soffrire di mal di schiena.

Il più delle volte questo dolore è dovuto all'infiammazione delle articolazioni intervertebrali che vengono sollecitate in maniera esagerata dalla postura in iperlordosi.
Se a questo si associa un'attività lavorativa pesante, un certo sovrappeso e un'attività sportiva come la corsa il passo verso l'infortunio è breve.

La mancanza di forza nei muscoli addominali riduce la possibilità di mantenere in posizione corretta la colonna vetebrale e il bacino durante l'attività fisica; la postura di entrambi esercita infatti una grande influenza nella biomeccanica della corsa, poichè bacino e colonna vertebrali sono i sistemi portanti del nostro corpo; d'altronde una muscolatura addominale forte e tonica, consente alle viscere contenute nell'addome di mantenersi sul bacino, senza gravare sulla colonna spingendo in avanti e aumentando la lordosi lombare.

La posizione corretta del bacino consente di mantenere il tronco eretto spianando la strada a chi vuole ottimizzare il gesto tecnico della propria corsa.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: