Tour of Britain 2013: Wiggins in Maglia Oro anche dopo la quinta tappa vinta da Sam Bennett

Wiggins ha resistito in salita agli attacchi di Nairo Quintana e Daniel Martin.

Il ciclista britannico più rappresentativo, Sir Bradley Wiggins, conserva la Maglia Oro di leader della classifica generale del Tour of Britain 2013 quando mancano tre tappe alla fine. Soprattutto la conserva dopo la quinta tappa, di 177,1 km, caratterizzata da quattro Gran premi della montagna di prima categoria (Caerphilly Mountain scalata due volte).

A tagliare il traguardo per primo, tuttavia, è stato un uomo veloce come Sam Bennett dell'An Post-ChainReaction. Il non ancora 23enne irlandese nato in Belgio si è reso protagonista anche delle precedenti tappe, in particolare della seconda, quando è arrivato secondo alle spalle di Gerald Ciolek.

Oggi Bennett è arrivato primo davanti a Michal Golas dell'Omega Pharma - Quick Step e Martin Elmiger, la cui squadra, la IAM, ha duramente lavorato per farlo stare nelle prime posizioni. Anche il Team Sky si è comportato benissimo oggi, tanto che lo stesso Wiggins alla fine della corsa ha ringraziato i compagni, in particolare Ian Stannard, che è secondo in classifica generale, e David Lopez che, ha detto, lo hanno lasciato senza niente da fare fino all'ultimo chilometro, in pratica lo hanno portato al traguardo senza nemmeno farlo sforzare troppo nonostante le salite ben più dure degli altri giorni. Wiggo è stato bravissimo a non farsi impressionare dagli attacchi di Nairo Quintana della Movistar e Daniel Martin della Garmin Sharp, ma anche dell'Italiano Francesco Manuel Bongiorno della Bardiani Valvole - CSF Inox (alla fine undicesimo).

Nei primi chilometri si è formato un gruppetto di battistrada con Angel Madrazo della Movistar, Stefano Pirazzi della Bardiani, Jakob Rathe della Garmin-Sharp e Pete Williams della IG-Sigma Sport, che sono però stati raggiunti dal gruppo sempre guidato dal Team Sky, padrone della situazione. Sulla prima scalata della Caerphilly Mountain Quintana ha tentato un attacco seguito da Bongiorno e sul secondo è stato Daniel Martin a scollinare nel gruppetto di testa con il colombiano e con Sergio Pardilla della MTN - Qhubeka, ma anche in questo caso il Team Sky liba riacciuffati e tutto si è concluso con la volata finale e con Wiggins sicuro della sua Maglia.

Ecco l'ordine di arrivo della quinta tappa da Machynlleth a Caerphilly:


    1) Sam Bennett (An Post-Chainreaction) 4h 35' 29"
    2) Michal Golas (Omega Pharma-Quick Step) stesso tempo
    3) Martin Elmiger (IAM Cycling) s.t.
    4) David Lelay (Sojasun) s.t.
    5) Jack Bauer (Garmin-Sharp) s.t.
    6) Simon Yates (Gran Bretagna) s.t.
    7) Bradley Wiggins (Sky Procycling) s.t.
    8) Sébastien Reichenbach (IAM Cycling) s.t.
    9) Ian Stannard (Sky Procycling) s.t.
    10) Nairo Quintana (Movistar Team) s.t.

Ed ecco la classifica generale dopo cinque tappe:


    1) Bradley Wiggins (Sky Procycling) 16h 11′ 36″
    2) Ian Stannard (Sky Procycling) +37″
    3) Martin Elmiger (IAM Cycling) +43″
    4) Jack Bauer (Garmin-Sharp) +55″
    5) Michal Golas (Omega Pharma-Quick Step) +1' 12″
    6) David Lopez Garcia (Sky Procycling) +1′ 17″
    7) Sergio Pardilla Bellon (MTN-Qhubeka) +1′ 18″
    8) Simon Yates (Gran Bretaglia ) +1' 23"
    9) Daniel Martin (Garmin Sharp) +1' 38"
    10) Sebastien Reichenbach (IAM) +1' 44"
  • shares
  • Mail