Europei volley maschile 2013: l'Italia spazza via la Danimarca

Danimarca - Italia, primo impegno degli azzurri agli Eurovolley 2013 in diretta.

Tutto liscio per l'Italia a Odense contro i padroni di casa della Danimarca. Pratica risolta in poco più di un'ora con una vittoria netta 25-22, 25-17, 25-15. Gli azzurri hanno iniziato tutti e tre i set un po' in sordina arrivando in vantaggio di un solo punto al primo time-out tecnico in tutti e tre i casi, ma poi hanno allungato dopo il 10° punto e set dopo set hanno giocato sempre meglio. Bene l'opposto Ivan Zaytsev, best scorer con 15 punti, ma benissimo anche i due centrali, le scommesse del ct Mauro Berruto che vengono dalla A2, Matteo Piano e Thomas Beretta con otto punti a muro, straordinari al servizio il primo e a muro il secondo.

Nel sestetto che Berruto intende proporre come titolare in questo Europeo, almeno in base a quanto visto nelle amichevoli di preparazione, Piano dovrebbe essere in campo dall'inizio con l'inamovibile Emanuele Birarelli, ma il capitano di Trento oggi è rimasto a riposo a causa di problemi alla schiena e Beretta, al suo posto, ha dimostrato una forma e una concentrazione perfetta. Birarelli non si discute, quindi è facilmente prevedibile che Beretta e Piano si alterneranno al suo fianco.

Ora l'Italia è a tre punti nella Pool A con il Belgio, mentre Danimarca e Bielorussia sono a zero.
Domani alle ore 15 Italia-Bielorussia in diretta qui su Outdoorblog.

22:10 - Jiri Kovar mette a segno il punto del 25-15. L'Italia vince 3-0 in poco più di un'ora.

22:10 - Annullati due match point, il secondo con un ace di Ditlevsen.

22:09 - Premiata ditta Vettori-Piano per il 24-13, undici match point per l'Italia.

22:09 - Mani fuori di Parodi, 23-13.

22:08 - Out il primo tempo di Varming, 22-13 Italia.

22:07 - Ancora Vettori, 'stavolta a muro, 21-13.

22:07 - Primo punto di Vettori con una diagonale perfetta, 20-13 Italia.

22:06 - Mani-fuori di Ditlevsen, 19-13.

22:06 - Knudsen sbaglia la battuta, 19-12 Italia.

22:06 - Ancora a segno Ditlevsen, 18-12.

22:05 - Ditlevsen riesce a bucare il muro azzurro, 18-11 ora per gli azzurri.

22:04 - Entra Luca Vettori come opposto al posto di Zaytsev.

22:04 - Non passa il primo tempo di Sorensen, 18-10 Italia.

22:03 - Muro perfetto di Parodi, 17-10 Italia.

22:02 - Ace di Jiri Kovar e l'Italia va al secondo time-out tecnico sul 16-10.

22:01 - Sbaglia il servizio Zaytsev, poi buon primo tempo di Beretta, 15-10 Italia.

22:00 - Murati tre volte di seguito i danesi, l'ultimo muro è quello vincente di Kovar, 14-9 Italia.

21:59 - Bella diagonale stretta di Kovar, imprendibile per i danesi, poi a segno anche Zaytsev per il 13-9.

21:59 - Ditlevsen per il -2 danese.

21:58 - Su una schiacciata di Zaytsev pasticciano i danesi, 11-8 per gli azzurri e Fred Sturm chiede il time-out.

21:57 - Erroraccio del libero danese Mickelson sul servizio di Piano, 10-18 Italia.

21:57 - Ditlevsen pareggia, poi Jensen sbaglia il servizio, 9-8 Italia.

21:55 - Ditlevsen sbaglia la battuta e come nei due precedenti set l'Italia va al primo time-out tecnico sull'8-7.

21:54 - Kovar fermato dal muro danese, parità 7-7.

21:53 - Ditlevsen accorcia le distanze, 7-6 ora per l'Italia.

21:53 - Attacco vincente di Zaytsev, 7-4 per gli azzurri.

21:52 - Fuori l'attacco di Ditlevsen, 6-4 Italia.

21:51 - Knudsen sbaglia il servizio, poi i suoi compagni pareggiano, ma Piano riporta gli azzurri avanti, 5-4 Italia.

21:50 - Di nuovo parità con Knudsen.

21:49 - Ancora Parodi per il 3-2 Italia.

21:49 - A segno Simone Parodi per il 2-2.

21:48 - Ditlevsen per il 2-1 Danimarca.

21:48 - Primo punto del set per la Danimarca, poi Kovar pareggia subito, 1-1.

21:47 - Comincia il terzo set. Jiri Kovar resta in campo, torna Matteo Piano e serve.

21:43 - Daniele Mazzone segna anche il punto del 25-17 per l'Italia che vince anche il secondo set. Ora il ghiaccio sembra rotto, ma vediamo se gli azzurri iniziano male anche il terzo set come i primi due.

21:43 - Va a segno Mazzone, che è entrato al posto di Piano, 24-17 per l'Italia e sette set-point.

21:42 - Errore di Parodi in battuta, 23-17.

21:42 - A segno Zaytsev per il 23-16.

21:40 - Fuori una schiacciata di Ditlevsen, 22-16 per gli azzurri.

21:40 - Errore di Beretta in battuta, ma sbaglia anche Ditlevsen, 21-15 Italia.

21:39 - Mani-fuori di Zaytsev, 20-14 Italia.

21:38 - Savani forza e sbaglia in battuta, Berruto lo fa riposare, al suo posto Jiri Kovar.

21:38 - Ancora a segno Beretta, 19-13 Italia.

21:37 - Fuori la schiacciata di Savani, 18-13.

21:36 - Strepitoso Beretta a muro, 18-12 Italia.

21:36 - Savani mette a segno il 17-12 dopo un buon servizio di Zaytsev.

21:34 - Jacobsen sbaglia la battuta e l'Italia va al secondo time-out tecnico del secondo set sul 16-12.

21:34 - Fuori anche la schiacciata di Savani, 15-12.

21:33 - Questa volta va fuori il muro di Beretta, 15-11.

21:33 - Ace di Piano, 15-10.

21:32 - Ancora Beretta a muro sul primo tempo di Sorensen, 14-10 per gli azzurri.

21:32 - Muro di Zaytsev, 13-10 Italia.

21:30 - Muro di Beretta, 12-10 Italia e Fred Sturm chiama il time-out.

21:29 - Savani trova il pareggio e Piano il vantaggio, 11-10 Italia.

21:29 - Jensen prima sbaglia in battuta, poi mette a segno un pallonetto, 10-9 Danimarca.

21:28 - Ace per la Danimarca, Rossini non è pronto in ricezione.

21:28 - Molti dubbi sull'8-8 Di Jensen...

21:26 - Simone Parodi mette a segno anche il punto che porta l'Italia di nuovo in vantaggio per 8-7 al primo time-out tecnico del secondo set, proprio come nel primo.

21:25 - Parodi pareggia sul 7-7.

21:25 - Matteo Piano prima sbaglia in ricezione, poi va a segno, 7-6 per la Danimarca.

21:24 - Muro-out su Zaytsev, -1 per l'Italia.

21:23 - La Danimarca va sul +2 con Ditlevsen, 6-4.

21:22 - Sorensen riporta la parità, Zaytsev e Savani sportivamente confermano che la palla del danese è dentro.

21:22 - Ace di Savani per il 4-3 Italia.

21:21 - Beretta pareggia 3-3.

21:21 - Jensen segna il 3-2 danese.

21:20 - Zaytsev per il 2-2.

21:20 - Sorensen per il 2-1 Danimarca.

21:20 - L'1-1 di Knudsen.

21:19 - Inizia il secondo set e il primo punto è di Matteo Piano a muro.

21:15 - L'Italia si aggiudica il primo set 25-22. Azzurri non brillantissimi, ma speriamo che ora abbiano rotto il ghiaccio come si deve, intanto il primo set è conquistato, ecco le statistiche

21:14 - La Danimarca annulla il secondo set-point addirittura con il libero Mickelson. Berruto chiama time-out.

21:13 - Ditlevsen annulla il primo set-point.

21:12 - Ancora un errore in attacco per i danesi, set-point per l'Italia, 24-20, Fred Sturm chiama il time-out.

21:11 - Buon muro di Piano ed è 23-20 Italia.

21:11 - Va fuori una schiacciata di Savani, 22-20 ora per l'Italia.

21:10 - Errore dei danesi e l'Italia va sul 22-19. Intanto entra Saitta.

21:09 - Parodi murato da Sorensen, 21-19 ora per gli azzurri. Berruto chiama il time-out.

21:08 - Ancora Beretta per il 21-17.

21:06 - Con i due centrali Piano e Beretta l'Italia va sul 20-16.

21:05 - Errore a muro di Parodi e Ditlevsen va a segno, poi schiacciata di Matteo Piano, 18-14.

21:04 - Schiacciatona di Savani, 17-13.

21:04 - Recupera due punti la Danimarca, 16-13 ora per gli azzurri.

21:02 - Ancora Savani per il punto del 16-11 e l'Italia va al secondo time-out tecnico sul +5.

21:01 - Due punti consecutivi per Savani, il secondo è un ace, poi sbaglia il servizio, ma porta l'Italia sul 15-11.

21:00 - La Danimarca si avvicina a -3 murando Savani, 13-10 per gli azzurri ora.

20:58 - Zaytsev segna il suo ottavo punto per il 12-8 Italia.

20:57 - Zaytsev, poi Beretta per l'11-8 Italia. Fred Sturm chiama il time-out.

20:56 - Parodi prende il nastro, poi errore di Jensen, 9-8 Italia.
Intanto ecco il capolavoro di Savani sulla testa di Zaytsev...

20:54 - Una bomba di Zaytsev port l'Italia al primo time-out tecnico in vantaggio di un punto, 8-7.

20:52 - Viene dato il punto alla Danimarca su una schiacciata di Parodi finita fuori, ma c'era un tocco dei danesi. Gli azzurri riacciuffano subito il pareggio sul 6-6, poi Ditlevsen prima segna il 7-6, poi sbaglia il servizio.

20:51 - Errore di Ditlevsen e viene stabilità la parità sul 5-5.

20:50 - Ora gli azzurri sono a -1, 4-3 per i danesi.

20:48 - La Danimarca è già sul 3-0 con Ditlevsen e Knudsen, poi ci pensa Zaytsev ad accorciare le distanze.

20:47 - Comincia la partita con Matteo Piano al servizio. Il primo punto è della Danimarca e il pubblico esulta come se fosse già quello della vittoria.
Ecco il sestetto dell'Italia

20:45 - Ecco il sestetto della Danimarca

20:43 - La nuova cresta di Ivan Zaytsev, è stato Savani a sistemargliela...

20:42 - Ora l'Inno di Mameli, di solito viene cantato prima quello della squadra ospite, in questo caso non è stato così.

20:41 - Tutta l'Arena Fyn in questo momento sta cantando l'inno danese.

20:41 - Berruto oggi non potrà utilizzare Emanuele Birarelli. Il centrale della Trentino Volley si è svegliato con il mal di schiena e oggi sarà tenuto a riposo.

20:38 - I giocatori stanno ultimando il riscaldamento in campo. Questa, per ora, la situazione della Pool A dopo Belgio-Bielorussia

Belgio 3
Danimarca 0
Italia 0
Bielorussia 0

20:09 - Mentre siamo in attesa dell'inizio di Italia-Danimarca, diamo un'occhiata ai risultati del pomeriggio: la Francia ha battuto la Slovacchia per 3-0, la Slovenia ha avuto la meglio sui campioni in carica della Serbia per 3-1, la Germania ha battuto la Russia a sorpresa per 3-0 e il Belgio ha ottenuto lo stesso risultato contro la Bielorussia. Ora sono in corso Polonia-Turchia, Repubblica Ceca-Bulgaria e Finlandia-Olanda.
A questo punto possiamo rivalutare le due sconfitte che gli azzurri hanno subìto in amichevole contro i tedeschi che oggi sono riusciti a imporsi contro la forte Russia, squadra che ha vinto le Olimpiadi l'anno scorso e la World League quest'anno stracciando in entrambi i casi il Brasile in finale.

Italia - Danimarca | Eurovolley 2013 in diretta


Parte la 28esima edizione degli Europei di pallavolo maschile e gli ultimi a scendere in campo in questa prima giornata di gare della fase a gironi sono gli azzurri di Mauro Berruto, vice-campioni in carica, che se la vedranno questa sera a partire dalle ore 20:45 con la Danimarca, match che noi seguiremo in diretta qui su questa pagina con aggiornamenti costanti, immagini e risultato in tempo reale.

All'Arena Fyn di Odense gli avversari odierni di Savani e compagni avranno tutta la spinta del pubblico di casa. Gli uomini allenati dallo statunitense Fred Sturm, che nel 1992 ha vinto il bronzo olimpico con gli Usa, si sono qualificati a questi Europei in qualità di Paese ospitante (insieme con la Polonia di Andrea Anastasi).

La Danimarca non ha una grandissima tradizione in questa competizione, visto che le tre precedenti edizioni a cui ha preso parte in tutta la sua storia risalgono al 1958, 1963 e 1971, edizioni nelle quali hanno ottenuto rispettivamente il 20esimo, 17esimo e poi di nuovo il 20esimo posto.

Il precedenti tra Italia e Danimarca sono solo sei e tutte e sei le volte hanno vinto gli azzurri. Oggi, tuttavia, non ci si deve rilassare per niente e questo gli italiani lo sanno bene. Alla vigilia del match il palleggiatore Dragan Travica, uno dei sei reduci dall'argento di due anni fa in Austria (insieme con Savani, Birarelli, Parodi, Giovi e Zaytsev), ha detto che è indispensabile pensare a una gara alla volta e trovare la giusta concentrazione contro tutti gli avversari, senza fare calcoli.

Eurovolley 2013: tutto il programma di venerdì 20 settembre

Nella sua gloriosa storia pallavolistica l'Italia ha vinto gli Europei cinque volte: le prime vittorie sono arrivate con la generazione di fenomeni di Julio Velasco nel 1989, 1993 e 1995 (nel 1991 arrivarono comunque in finale), poi nel 2003 e nel 2005 con in panchina Giampaolo Montali.

Mauro Berruto, nella stagione del suo esordio alla guida della nazionale, nel 2011, ha ottenuto subito un secondo posto cui si sono aggiunti nel 2012 il bronzo olimpico e nel 2013 il terzo posto in World League. La spina dorsale di quella squadra è la stessa di quella che scenderà in campo oggi. Il tecnico piemontese e la sua squadra sono ancora lontanissimi dai fenomeni di Velasco, ma sono potenzialmente fortissimi e possono puntare in alto. Il loro punto di debolezza sono quegli inspiegabili black-out mentali in cui incappano ogni tanto.

Foto © FIVB

  • shares
  • Mail