Basket | Europei Slovenia 2013: Italia, questa Nazionale ha un futuro

Il rammarico è tanto, inutile nasconderlo, perché quel 5-0 nella prima fase e quella vittoria sulla Spagna ci avevano fatto sognare (e forse illudere) di andare addirittura sul podio, invece ci ritroviamo all'ottavo posto con la beffa di essere la prima squadra esclusa dai Mondiali 2014. Davvero un peccato, ma chi avrebbe scommesso un euro su un'Italia ai quarti di finale, dopo tutti i problemi dell'estate? Quasi certamente nessuno, perché il pronostico della maggior parte di tifosi e addetti ai lavori parlava di un'eliminazione al primo turno, sperando di vincere una o due partite.

Invece, questi ragazzi ci hanno regalato emozioni vere e riportato il basket azzurro tra le prime otto d'Europa, dopo 10 anni, lasciando sul campo tutto quello che avevano e spesso anche di più. Certo, ci sono stati anche degli errori, come le percentuali di Belinelli nelle ultime gare oppure quelle perse nel finale di Aradori con la Lituania, ma non è giusto colpevolizzare qualcuno, perché questo grande gruppo è arrivato purtroppo sfinito alla partita più importante (quella con l'Ucraina), dovendo scendere in campo dopo 15 ore dal quarto di finale, secondo un calendario non certo favorevole.

Tutte le avversarie avevano almeno 10 (se non 12) giocatori da mettere in campo, mentre Simone Pianigiani ha praticamente ruotato otto elementi ed è naturale aver ceduto alla stanchezza di undici partite in 15 giorni. Inoltre, senza avere un gioco interno importante, dovevamo affidarci alle percentuali da fuori e, ovviamente, quando la lucidità viene meno, è anche più complicato realizzare con continuità dalla media e lunga distanza. E, obiettivamente, non valgono nemmeno i discorsi sul 'potevamo perdere con la Spagna' o 'riposarci nei quarti pensando al Mondiale'.

Le ultime due estati hanno visto una Nazionale finalmente in ascesa ed ora questo percorso andrà proseguito, per poter puntare al podio nelle manifestazioni più importanti. Questo gruppo ha un futuro ed ora toccherà al ct riuscire a reinserire Bargnani, Gallinari, Hackett (è un giocatore importante e le polemiche andranno superate) più qualche giovane, senza rovinare l'armonia di squadra. Sperando nella vittoria politica di Petrucci per farci andare in Spagna. Al di là dell'indubbio merito sportivo superiore ad altri, sarebbe fondamentale per alzare di nuovo l'asticella delle difficoltà.

I COMMENTI FINALI DI PIANIGIANI, PETRUCCI E DEGLI AZZURRI

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail