Atp Metz 2013: Simon vince la finale contro Tsonga

Gilles Simon si aggiudica l'Atp 250 di Metz. Sconfitto in finale il connazionale e campione uscente Jo Wilfred Tsonga in due set con il punteggio di 6-4; 6-3. Partita piuttosto rapida (un'ora e dieci minuti) con Tsonga mai in grado di impensierire il connazionale sempre in controllo delle ostilità. Simon ha capitalizzato al meglio due break. Nel secondo set, in svantaggio 5-3 e rassegnato alla sconfitta, Tsonga, ha smarrito il servizio, a 15, anche nel nono game. Clamoroso l'errore su uno smash in salto - il suo colpo migliore - affossato malamente in rete a Simon battuto. A quel punto Jo non ha potuto far altro che stringere la mano all'avversario.

Simon, wild card a Metz, non vinceva un titolo Atp da più di un anno. L'ultima volta era accaduto a aprile 2012 sulla terra di Bucharest (suo feudo personale) contro il nostro Fabio Fognini che disputava la sua prima finale Atp in carriera. Per il settimo anno consecutivo, Gilles conquista almeno un titolo in stagione. Quest'anno la vittoria gli era sfuggita sull'erba di Eastbourne, sconfitto da Feliciano Lopez. Un successo importante dunque arrivato, peraltro, dopo un'estate tormentata a causa degli infortuni (pertosse e costola incrinata). A Tsonga, al rientro dopo lo stiramento al legamento subito al secondo turno di Wimbledon contro Gulbis, è mancata un pò di brillantezza. Dopo due mesi di stop però, quella appena conclusa è stata una settimana incoraggiante in vista del Masters di Shanghai, al via il prossimo 7 ottobre e dell'autunno indoor europeo, dove Jo può rappresentare, se in forma, un cliente scomodo per tutti.

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail