Wta Tokyo 2013: passa la Pennetta, Vinci e Schiavone subito eliminate

Giornata in chiaroscuro per le Azzurre impegnate nel Wta Premier di Tokyo che, quest'anno, festeggia la sua 30° edizione. Passa Flavia Pennetta mentre Roberta Vinci e Francesca Schiavone abbandonano il torneo già al primo turno.

Dopo la semifinale raggiunta agli Us Open, la Pennetta conferma l'ottimo momento di forma contro un'avversaria di livello come Daniela Hantuchova, sconfitta con un doppio 6-3. Flavia ha arginato la partenza sprint della slovacca, avanti 3-0 nel primo set, con un prepotente parziale di nove game consecutivi. Sul 6-3; 3-0, la Hantuchova ha tamponato provvisoriamente l'avanzata dell'azzurra senza però riuscire a evitare il 6-3 finale. Al secondo turno, per la Pennetta match giocabile contro Caroline Wozniacki, testa di serie n°4 del torneo grazie ai forfait di Serena Williams e Maria Sharapova.

Deludente l'eliminazione di Roberta Vinci contro la Safarova. La ceca si è imposta 7-5; 6-4. Tanti i rimpianti per la tarantina che, nel primo parziale, non ha concretizzato il rassicurante vantaggio di 5-2 con set point mancato. Stesso copione nel secondo set. Roberta avanti 2-0, raggiunta e superata con break decisivo a favore della Safarova nel nono game. Fuori anche Francesca Schiavone che non riesce a replicare le belle prestazioni di Seul contro un'avversaria alla sua portata, la canadese Alexandra Wozniak, vittoriosa in rimonta al terzo 2-6 6-4 6-2. Anche la Schiavone esce non senza rammarico, visto che si è trovata in vantaggio di un set e di un break nel secondo. Peccato perchè, al secondo turno, Francesca avrebbe affrontato Agnieszka Radwanska. Domani l'esordio per l'unica italiana rimasta in tabellone, Sara Errani attesa da Svetlana Kuznetsova, un'avversaria alquanto insidiosa sul veloce.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail