Coppa America: arrivano i cinesi!

Quando negli ambienti della Coppa America iniziarono a circolare le voci di una possibile partecipazione di un sindacato cinese alla trentaduesima edizione, tutti furono molto scettici. Contrariamente alle aspettative, Chaoyang Wang, presidente di un'importante società asiatica, fece di tutto per realizzare il suo sogno e grazie alla collaborazione con "Le Défi" che aveva già esperienza di partecipazione in Coppa America, riuscì a portare il team cinese alla prima prova della Louis Vuitton.

China Team ha dovuto lavorare in fretta per prepararsi agli Acts del 2005 e non è riuscito ad evitare il posto 'di coda', classificandosi dodicesimo. Nel 2006 la situazione non migliora anche per via di una barca vecchia e poco competitiva spesso soggetta ad avarie e rotture. Ma quello di China Team è un progetto a lungo termine e per realizzarlo, il team sta lavorando duramente. La stagione appena conclusa ha visto a bordo diversi velisti cinesi e ancora di più se ne aspettano nel 2007.

Oggi però la costruzione della nuova barca cinese è terminata e martedì sera è stata battezzata CHN 95, con il nome ‘Longtze’, che significa ‘figlio del dragone’. La cerimonia è avvenuta nella base di China Team nel Port America’s Cup, alla presenza del sindaco di Valencia, Rita Barberá, di Mr. Qiu Xiaoqi, ambasciatore cinese a Madrid, e di Wang Chaoyong, presidente del team. Circa 300 gli invitati, tra giornalisti, sponsor e fan.

I cinesi però una novità nella tradizione della Coppa America l'hanno portata, il varo è stato festeggiato con la rottura di una bottiglia di whisky, in onore di uno sponsor. Sul sito ufficiale della competizione troverete un video della cerimonia.

  • shares
  • Mail