Running - Libri per correre: "L'infortunio nella corsa"

Qualche anno fa avevo iniziato a praticare running lasciandomi entusiasmare dalla bellezza e semplicità di questa pratica, al punto che in pochi mesi avevo raggiunto un buono stato di forma; purtroppo avevo maturato anche l'errata convinzione di poter continuare a migliorare e progredire con la stessa cadenza dei primi mesi, così, inevitabile come le tasse, è arrivato l'infortunio da sovraccarico, una periostite tibiale che mi ha costretto a mollare tutto per molti mesi.

Avevo comprato la prima edizione di questo libro tempo prima, semplicemente perchè era in offerta, ma prima di decidermi a interrompere gli allenamenti scoprii in esso un'utilissima risorsa, che mi aiutò sia a valutare criticamente le cause che mi avevano condotto al'infortunio, sia ad affrontare in maniera positiva il timore dello stop.

Questo timore non è altro che l'incapacità di sospendere l'attività atletica, per quello che significa o per come ci fa sentire e spesso porta a non rendersi conto che, come sostiene l'autore,

conviene riprendere da sani piuttosto che allenarsi da malati

che comporterebbe conseguenze peggiori.

Il libro concentra in un piccolo formato (poco più di 120 pagine delle dimensioni di un quaderno) un numero soprendente di consigli, dalle cause fisiologiche che portano all'infortunio a quelle psicologiche, ai vai tipi di infortunio, quello quantitativo e quello qualitativo, le terapie da intraprendere e quelle da lasciar perdere, per concludere con una panoramica delle più diffuse patologie che affliggono chi corre.

C'è un intero capitolo che propone un metodo, detto Stop-and-Go, per approcciare l'infortunio, da un punto di vista pratico e mentale, per imparare a capire quando è il momento di fermarsi, quando basta una terapia fai-da-te e quando occorre intraprendere qualcosa di più serio, e infine per sapere quando e come ricominciare dopo essere stati costretti allo stop.

Di seguito l'indice del libro:

CAPITOLO 1 - Capire e prevenire l'infortunio
La classificazione dell'infortunio
Le cause anatomo-fisiologiche
- L'efficienza muscolare
- L'efficienza elastica
- Il sovrappeso
Le cause psicologiche
- Il sovraccarico quantitativo
- La paura dello stop
I mezzi
- Le scarpe
- I terreni
Perché non si guarisce
- La tempistica dell'intervento
- La scelta del terapeuta
- La ripresa
Gli esami
- L'ecografia
- La radiografia
- La TAC
- La risonanza magnetica

CAPITOLO 2 - Le terapie
Le terapie self
- Crioterapia
- Ipertermia
- Pomate e cerotti
- Mantenimento dello stato atletico - Potenziamento
- Antinfiammatori
Le terapie soft
- Massaggio (massoterapia)
- Manipolazione
- Ionoforesi
- Ultrasuoni
- Laser a infrarossi
- Agopuntura
Le terapie hard
- Infiltrazioni
- Mesoterapia
- Il laser
- Tecarterapia
- Litotritore (onde d'urto)
Le terapie out
- Il paradosso dell'impiegato
- La morale
- Il plantare
L'intervento chirurgico
- La paura dell'operazione
- La scelta del chirurgo

CAPITOLO 3 - A chi rivolgersi
Il manipolatore
- Massaggiatore
- Chiropratico
- Osteopata
- Kinesiologo
Il fisioterapista
Il medico
- Medico generico
- Medico sportivo
- Ortopedico
- Ortopedico sportivo

CAPITOLO 4 - Il metodo StopandGo
Prima passo: la terapia self
Passo due: l'abolizione della terapia soft
Passo tre: l'abolizione delle terapie out
Passo quattro: la fase Stop
Passo cinque: l'ortopedico sportivo
Passo sei: la fase Go

CAPITOLO 5 - Le patologie più comuni
Qual è il mio infortunio?
Alluce rigido
Alluce valgo
Apofisite tibiale anteriore (malattia di Osgood-Schlatter)
Borsite del gran trocantere
Borsite della zampa d'oca
Borsite retrocalcaneare e sottocutanea
Borsite sottorotulea
Cisti di Baker
Condropatia rotulea
Distorsione della caviglia
Ematoma sottoungueale
Epifisiolisi
Fascite plantare
Frattura-distacco della SIAI
Fratture da stress
Mal di schiena (lombalgia e lombosciatalgia)
Malattia di Haglund
Metatarsalgia
Mioentesite prossimale dei gemelli
Muscoli: dolorabilità
Muscoli: le lesioni acute
Neuroma di Morton
Osteocondrosi
Periostite tibiale
Pubalgia
Sesamoidite
Sindrome dei tendini peronei
Sindrome del seno del tarso
Sindrome del tibiale anteriore
Sindrome del tunnel tarsale
Sindrome della bandelletta ileo-tibiale
Sindrome dello scafoide accessorio
Sindrome meniscale
Spina calcaneare
Tallonite
Tendine d'Achille: i vari tipi di lesione
Tendinite del popliteo
Unghia incarnita
Vesciche

APPENDICE A
Patologie nascoste
- Sindrome invisibile da carico
Le arteriopatie
Le sindromi neuropatiche

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: