Eurolega basket 2013/14, 3.a giornata: Siena e Milano, doppio ko

E' un venerdì nero di Eurolega per il basket italiano. La Montepaschi Siena è stata battuta sul campo dello Stelmet Zielona Gora (73-65) e resta ancora a zero punti in classifica, fanalino di coda del girone C. Gara sempre all'inseguimento per i campioni d'Italia, senza mai riuscire a trovare il bandolo della matassa, pur contro una squadra non trascendentale (16 perse). Più prevedibile ed accettabile il ko dell'EA7-Emporio Armani Milano (93-74): il Real Madrid è di un altro pianeta al momento e lo dimostra, dominando dal secondo quarto in poi.

Pesantissimo il ko per la squadra di Crespi, che inizia subito male: solo Carter trova il canestro con continuità, mentre i toscani abusano troppo delle conclusioni dall'arco. I polacchi vanno con frequenza sotto i tabelloni con Eyenga e prendono il controllo del confronto, arrivando anche a +8 (33-25 al 18'). L'inizio di ripresa è di marca toscana, Hackett e Rochestie attaccano il canestro, Ress mette la tripla e pareggia a quota 39. Siena spreca, però, due occasioni per trovare il vantaggio e lo Zielona riparte con un nuovo 6-0.

Hunter e Ortner con 4 falli quando manca ancora tantissimo, mentre Koszarek trova un paio di triple importanti. Il +8 (64-56 al 36') interno è di nuovo di attualità con il facile canestro da sotto di Dragicevic ed i campioni d'Italia sono in grande difficoltà. La vecchia guardia Hackett-Ress riporta sotto i toscani, arrivando ad un possesso di vantaggio, ma il capitano senese è sfortunato a 40" dalla sirena, quando la tripla del pareggio entra ed esce. Zamojski non fallisce dalla lunetta e per i toscani è notte fonda. La strada verso le Top 16 è già quasi impossibile.

Tutta ancora da giocare, invece, l'Eurolega di Milano, nonostante la pesante sconfitta spagnola. I biancorossi resistono un quarto, quando riescono a stare a contatto con una buona circolazione di palla, nonostante un Mirotic intrattabile. Il secondo periodo, però, vede Reyes e, soprattutto, Rodriguez salire di tono, l'EA7 va a caccia di qualche azione personale di troppo ed arriva il parziale di 14-0 che spacca in due il confronto. Il merito dell'Olimpia è di non mollare mentalmente, riuscendo a contenere il distacco con il 9-0 finale della coppia Langford-Samuels. Sono altre le gare da vincere.

Eurolega: risultati della 3.a giornata

GIRONE A
Budivelnik Kiev-Partizan Belgrado 74-69
Fenerbahce Istanbul-Cska Mosca 86-60
Barcellona-Nanterre 67-71

GIRONE B
Zalgiris Kaunas-Strasburgo 88-64
Bamberg-Anadolu Efes Istanbul 88-86
Real Madrid-EA7 Emporio Armani Milano 93-74

GIRONE C
Unicaja Malaga-Galatasaray Istanbul 84-57
Olympiacos Pireo-Bayern Monaco 88-83
Stelmet Zielona Gora-Montepaschi Siena 73-65

GIRONE D
Lietuvos Rytas-Laboral Vitoria 64-85
Lokomotiv Kuban-Maccabi Tel Aviv 58-73
Stella Rossa Belgrado-Panathinaikos Atene 86-90 des

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail