Simone Parodi si è fratturato un dito, salterà anche la World Champions Cup

Il martello della Lube Macerata ha una frattura a un dito della mano destra.

In casa della Cucine Lube Banca Marche Macerata da una parte c’è la bella notizia della vittoria in trasferta in Champions League contro il Posojilnica Aich/Dob che è valso anche il primo posto nella Pool E davanti alle due vincitrici delle ultime due Champions League (Zenit Kazan e Lokomotiv Novosibirsk), dall’altra, però, sempre in Austria, per i biancorossi è arrivata anche una pessima notizia: Simone Parodi si è infortunato al secondo dito della mano destra e oggi è arrivata la prognosi dello staff medico e che consiste in un mese di stop.

I dottori Mariano Avio e Danilo Compagnucci, infatti, hanno valutato la condizione del martello ligure che, durante l’allenamento di rifinitura mercoledì mattina prima del match, si è scontrato con un compagno di squadra e si è fatto male al dito: il risultato è che purtroppo si tratta di una frattura e dunque dovrà stare fermo almeno un mese. Tra l’altro Parodi di recente ha anche avuto problemi alle ginocchia, in particolare una cisti che gli ha dato problemi anche durante gli Europei, tanto che il ct Mauro Berruto in certi casi ha dovuto fare a meno di lui.

Nel mese lontano dal campo cade anche la World Champions Cup che la nazionale italiana andrà a disputare in Giappone dal 19 al 24 novembre contro le squadre più forti del mondo: i neocampioni d’Europa e campioni olimpici della Russia, l’Iran di Julio Velasco, gli Stati Uniti e il Brasile. Gli azzurri, vicecampioni d’Europa, sono stati invitati come wild card perché sono la nazionale con il più alto ranking mondiale tra le seconde classificate in tutte le competizioni continentali.

World Champions Cup 2013: il calendario completo

Mauro Berruto dovrà dunque rinunciare a Simone Parodi tra i suoi schiacciatori, così come l’allenatore di Macerata, Alberto Giuliani, che già nelle prime partite della stagione ha potuto usare il giocatore solo in seconda linea per evitargli di saltare. Macerata ha comunque una rosa ricca di campioni in grado di difendere quel primo posto in solitaria guadagnato già dopo sole due giornate di campionato. Prima della sosta per la World Cup, ci sono ancora tre giornate di Serie A1 e i biancorossi incontreranno la Sir Safety Perugia, poi andranno a Trento per il big match contro i campioni d’Italia, infine la partita in casa contro l'Altotevere Città di Castello.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail