Volley, Grand Champions Cup 2013: i 12 convocati di Mauro Berruto

Tornano in azzurro Baranowicz, Dolfo e Sabbi. Raduno direttamente a Fiumicino venerdì 15 novembre.

Lo abbiamo visto ieri pomeriggio intento a osservare Trento-Macerata, il big match della quarta giornata di campionato di Serie A1, e oggi il Ct della nazionale italiana di pallavolo maschile Mauro Berruto ha diramato le convocazioni per la Grand Champions Cup 2013 che si disputerà in Giappone dal 19 al 24 novembre.

Gli azzurri si ritroveranno direttamente a Fiumicino venerdì prossimo, 15 novembre, per partire per l'Oriente e non ci saranno giorni di preparazione in Italia anche perché tra mercoledì e giovedì i giocatori saranno impegnati nella quinta giornata di campionato che è stata anticipata proprio per lasciar spazio alla competizione per le nazionali (così come la sesta è stata invece posticipata).

La squadra che Berruto sta portando in Giappone è in gran parte la stessa che ha conquistato l'argento agli Europei in Danimarca, ma il ct ha dovuto far fronte alle assenze di Simone Parodi e del capitano Cristian Savani alle prese con problemi fisici. Ecco allora che in azzurro ritornano due protagonisti dell'oro dei Giochi del Mediterraneo a Mersin, cioè gli schiacciatori Ludovico Dolfo e Giulio Sabbi, e il palleggiatore Michele Baranowicz che ha disputato la fase intercontinentale della World League, ma che non era stato convocato (insieme con Kovar) per la fase finale in Brasile, provocando una piccola polemica, poi rientrata, tra la sua nuova squadra, la Lube Macerata, e il Ct.

Ecco dunque i dodici giocatori pronti a partire per il Giappone:

Alzatori: Michele Baranowicz (Lube Macerata) e Dragan Travica (Lokomotiv Belgorod)
Opposti: Luca Vettori (Copra Elior Piacenza), Ivan Zaytsev (Lube Macerata)
Schiacciatori: Ludovico Dolfo (Altotevere Città di Castello), Jiri Kovar (Lube Macerata), Filippo Lanza (Diatec Trentino), Giulio Sabbi (Exprivia Molfetta)
Centrali: Thomas Beretta (Casa Modena), Emanuele Birarelli (Diatec Trentino) e Matteo Piano (Altotevere Città di Castello)
Libero: Salvatore Rossini (Andreoli Latina)

In realtà, molto probabilmente, vedremo di nuovo il capitano di Macerata Ivan Zaytsev giocare di banda e non come opposto, ruolo che lascerà a Vettori come successo negli ultimi match degli Europei.
Mauro Berruto ha così spiegato le sue scelte:

"Purtroppo dobbiamo fare i conti con due atleti indisponibili per motivi di ordine fisico (Parodi e Savani) e con una preparazione al torneo che non esisterà: a causa degli impegni del campionato il nostro ritrovo è fissato direttamente per venerdì pomeriggio a Fiumicino da dove partiremo per il Giappone. Ma queste due considerazioni nulla tolgono rispetto alla grande opportunità che vivremo con questo torneo che ci permetterà di realizzare uno dei grandi obiettivi che ci siamo deliberatamente posti in queste ultime tre stagioni: il desiderio di giocare contro le migliori squadre del mondo. In Giappone succederà proprio questo e il torneo ci consentirà di proseguire nel nostro percorso di crescita permettendo, dopo la splendida medaglia dell'Europeo di cui nove di questi atleti sono stati protagonisti, di far aumentare la propria esperienza internazionale al nostro gruppo nella sua interezza"

Per quanto riguarda il rientro di Sabbi, Dolfo e Baranowicz, il ct ha detto:

"È un riconoscimento all'ottimo inizio di campionato di questi tre atleti. Inoltre la formula del torneo giapponese ci permetterà probabilmente di vedere in campo in modo significativo tutti e dodici gli atleti che ho deciso di convocare. Tutto ciò costituirà per me un banco di prova importante per gettare le fondamenta, con un bel po' di mesi di anticipo, della stagione 2014 che inizierà, come sempre, con il meraviglioso laboratorio della World League e terminerà con uno degli appuntamenti più importanti nella carriera di un pallavolista: il Mondiale di settembre in Polonia"

L'Italia, che partecipa a questa competizione grazie a una meritata wild card, esordirà a Kyoto il 19 novembre (in Italia saranno le 4:10 del mattino) ricominciando proprio da dove aveva finito, cioè da un match contro i campioni d'Europa della Russia, poi il giorno dopo alla stessa ora partita con l'Iran di Julio Velasco, il 22 novembre, sempre alle 4:10 la sfida con gli Usa, il 23 alle 11:10 con i padroni di casa del Giappone e il 24 di nuovo alle 4:10 con il Brasile.

Il calendario completo della Grand Champions Cup 2013

Foto © Lega Volley

  • shares
  • Mail