Serie A1 volley maschile, 5a giornata: Verona vince a Ravenna al tie-break

I ragazzi di Giani sono terzi in classifica con Trento che però ha giocato una partita in meno.

Resta nella zona alta della classifica la Calzedonia Verona dopo la terza vittoria in campionato su cinque partite giocate. Oggi i ragazzi di Andrea Giani sono andati a vincere a Ravenna, in casa della CMC, ma la partita è stata durissima e molto lunga.

Dopo il minuto di raccoglimento per ricordare il grande Raimondo D'Inzeo, Verona è subito riuscita a trovare un break di vantaggio nel primo set (1-3, poi 4-6) è stata momentaneamente raggiunta sul 7-7 e addirittura superata 8-7, ma al time-out tecnico è arrivata sul +2 (10-12) e si è fatta raggiungere nuovamente solo sul 17-17 per popi prendere il largo e guadagnare tre palle set con un muro vincente di Zingel e ha chiuso il parziale con un attacco non forzato ma efficace di Gasparini che ha fissato il punteggio sul 21-25.

Nel secondo set sono stati i padroni di casa a portarsi in vantaggio alla pausa obbligatoria (12-9) e a farsi raggiungere solo sul finale del parziale, sul 22-22. Verona è riuscita ad andare in vantaggio 22-23, ma è durato molto poco, tanto che Ravenna ha guadagnato un set point (24-23). Agli uomini di Marco Bonitta sono però serviti i vantaggi per aggiudicarsi il set 27-25.

Nel terzo set Verona è tornata in cattedra e dopo un iniziale equilibrio è arrivata sul +2 al time-out tecnico e poi ha incrementato il vantaggio fino ad avere nove palle set di cui solo una annullata da Ravenna. Gli ospiti si sono così imposti 16-25 e si sono portati sul 2-1.

Il quarto parziale è stato il più lungo e il più difficile. Ravenna dopo il 6-6 è passata al comando e dopo un ingenuo fallo di invasione di Anzani è andata sul 12-8 alla pausa obbligatoria. Al rientro in campo è riuscita a restare a lungo in vantaggio, ma è stata raggiunta sul 18-18 e poi superata (18-19). A questo punto le squadre hanno lottato punto a punto ritrovandosi sempre in parità, Verona ha ottenuto un set-poi che era anche un match point per prima 23-24, ma se lo è visto annullare subito e lo stesso è successo altre tre volte consecutive. Dopo che Gasparini ha toccato l'asta è stata Ravenna ad avere la possibilità di chiudere il set, ma anche in questo caso il set-point è stato annullato e Verona ha ottenuto un'altra palla match. Alla fine sono state otto le palle match annullate in totale da Ravenna nel quarto parziale e quattro set point cancellati da Verona prima che i padroni di casa riuscissero a chiudere il parziale sul 37-35 pareggiando il conto dei set sul 2-2.

Arrivati al tie-break non c'è stata più storia perché Verona ha fatto il vuoto grazie a un eccellente turno in battuta di Gasparini che ha messo a segno tre ace consecutivi senza farsi distrarre nemmeno dal time-out chiamato da Bonitta e ha portato i suoi dal 2-4 al 2-7. La Calzedonia è così arrivata al cambio campo con il doppio dei punti degli avversari (4-8) e alla fine si è ritrovata con tre palle match: Ravenna non è riuscita ad annullarne nessuna e il muro, toccando l'asta, ha regalato il punto del definitivo 11-15 e 2-3 che permette a Verona di avere gli stessi punti in classifica della Diatec Trentino che, però, ha una partita in meno.

Ora il campionato si ferma per lasciare spazio alla Grand Champions Cup, ma Trento recupererà la partita che gli manca contro Latina sabato 23 novembre. I campioni d'Italia dovranno fare a meno del loro capitano Emanuele Birarelli e dello schiacciatore Filippo Lanza, così come i laziali saranno privi del libero Salvatore Rossini, tutti e tre impegnati in azzurro in Giappone agli ordini del Ct Mauro Berruto.

Serie A1 volley maschile: risultati 5a giornata


Giocate mercoledì 13 novembre

Casa Modena - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-2 (19-25, 30-28, 25-28, 24-26, 15-10)
Cucine Lube Banca Marche Macerata - Altotevere Città di Castello 3-0 (25-20, 25-23, 25-20)
Sir Safety Perugia - Copra Elior Piacenza 1-3 (28-26, 23-25, 24-26, 12-25)
Andreoli Latina - Exprivia Molfetta 3-0 (25-21, 25-13, 25-23)

Giocata giovedì 14 novembre
Bre Lannutti Cuneo - Diatec Trentino 1-3 (18-25, 16-25, 25-22, 23-25)

Giocata domenica 17 novembre
CMC Ravenna - Calzedonia Verona 2-3 (21-25, 27-25, 16-25, 37-35, 11-15)

Serie A1 volley maschile: classifica


Cucine Lube Banca Marche Macerata 15
Copra Elior Piacenza 11
Diatec Trentino* 9
Calzedonia Verona 9
Casa Modena 8
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 7
Sir Safety Perugia 6
Exprivia Molfetta 6
Altotevere Città di Castello 5
Bre Lannutti Cuneo 4
CMC Ravenna 4
Andreoli Latina* 3

*una partita in meno

Serie A1 volley maschile: prossimo turno

Sesta giornata di andata della Regular Season

Mercoledì 27 novembre ore 20:30
Altotevere Città di Castello - CMC Ravenna
Casa Modena - Diatec Trentino
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Cucine Lube Banca Marche Macerata
Copra Elior Piacenza - Bre Lannutti Cuneo in diretta tv su RaiSport 1
Exprivia Molfetta - Sir Safety Perugia

Giovedì 5 dicembre ore 20:30
Calzedonia Verona - Andreoli Latina questa partita è posticipata perché il 27 novembre Latina è impegnata nella gara di ritorno della Challenge Cup

Foto © Legavolley.it

  • shares
  • Mail