Djokovic vince l'esibizione con Nadal a Santiago del Cile

A Nadal non riesce proprio di battere Djokovic in questo finale di stagione. I due si sono affrontati in un match di esibizione a Santiago del Cile. Ha vinto ancora il serbo in due set con il punteggio di 7-6; 6-4, ottenendo così il terzo successo consecutivo sul rivale dopo quelli delle finali di Pechino e del Masters di Londra.

Non è stata una partita amichevole nel primo set, nel quale i due contendenti si sono fronteggiati con discreto ardore. Grande equilibrio in campo e successione dei servizi fino al tie break, vinto 7-3 da Djokovic. Nel secondo parziale c'è stato più spazio per colpi spettacolari e altre giocate cercate ad hoc dai due campioni per deliziare il pubblico cileno (era presente anche il presidente Sebastian Pinera) accorso in gran numero per gustarsi un match che, difficilmente, si rivedrà a queste latitudini. Nole si è aggiudicato la partita con un break ottenuto nel nono gioco sul punteggio di 4-4. Al termine sorrisi e abbracci tra i due che si ritroveranno a fine dicembre nella tradizionale esibizione post natalizia a Abu Dhabi.

E' stata anche la serata di Nicolas Massu che si concega dal tennis dopo 17 anni di carriera culminati con il doppio oro olimpico (singolare e doppio con il connazionale Gonzalez) conquistato a Atene, nel 2004. Nell'ultimo match della carriera, il cileno ha sconfitto David Nalbandian 6-4; 6-2, altro grande, e indimenticato, personaggio tennistico che ha annunciato il ritiro lo scorso mese. Massu è stato già nominato nuovo capitano del Cile in Coppa Davis. Un incarico che si prospetta già molto difficile da affrontare visto che il paese sudamericano, dopo una generazione d'oro rappresentata dallo stesso Massu, da Rios e Fernando Gonzalez non ha più tennisti competitivi da schierare in Davis e nei tornei Atp.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail