Sci, Olimpiadi di Sochi | Ancora problemi al ginocchio per Lindsey Vonn, Giochi a rischio?

La sciatrice statunitense rischia di saltare i Giochi

Lindsey Vonn rischia di saltare le Olimpiadi di Sochi. La campionessa americana di sci alpino, caduta due giorni fa in allenamento a Copper Mountain in Colorado mentre si preparava per il ritorno in pista il 29 novembre a Beaver Creek (discesa, SuperG e gigante), si è infortunata nuovamente alla gamba già operata. Per la sciatrice i problemi sono iniziati dopo la rovinosa caduta nel Super Gigante femminile di Schladming. Gli esami svolti presso la clinica di Vail da Lindsey Vonn dopo la caduta in allenamento hanno dato una diagnosi preoccupante: strappo parziale del legamento crociato anteriore del ginocchio destro, quello già operato.

Per la caduta Lindesy Vonn ha riportato anche abrasioni di poco conto al viso e contusioni dorsali. La vincitrice di Coppa del Mondo 2013 della Discesa Libera e campionessa olimpica di discesa a Vancouver 2010 puntava al rientro in pista per il 29 novembre, sulle nevi di casa, a Beaver Creek. La probabilità di recupero per le Olimpiadi sono ancora alte visto che dovrà osservare "solo" qualche settimana di riposo. Ma le preoccupazioni nel suo staff sono alte perché si tratta di un percorso che altererebbe comunque la preparazione per i Giochi di Sochi.

"Ha bisogno di riposare qualche giorno, si sottoporrà ad una terapia intensa e, dopo aver visto come reagisce alle cure, deciderà in quale occasione tornerà a gareggiare", ha detto il portavoce Lewis Kay, senza fare riferimento ad alcuna gara. A meno di quattro mesi dai Giochi di Sochi un altro infortunio per l'attuale fidanzata di Tiger Woods, rischia di minare oltre al fisico, anche l'umore e la sua tranquillità.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail