Rugby | Sergio Parisse candidato al titolo di miglior giocatore dell'anno

Nessun italiano ha mai vinto il premio, a fine mese il verdetto

E' una notizia che inorgoglisce tutto il movimento rugistico italiano. Sergio Parisse, capitano dell’Italia che si appresta a giocare tra qualche ora il test match contro l'Argentina, è tra i cinque atleti candidati al titolo di IRB Player of the Year. Lo ha reso noto questa sera l’International Rugby Board, organo di governo del rugby mondiale, che annuncerà il miglior atleta del 2013 a conclusione della finestra internazionale di novembre. Non si tratta della prima nomination per Parisse perché già nel 2008 fu scelto dall'organo internazionale. Difficile una vittoria per l'italiano anche in questa edizione, ma essere nell'elenco di cinque giocatori più quotati del mondo è una grande soddisfazione.

Insieme al capitano dell’Italia sono stati nominati il seconda linea del Sudafrica Eben Etzebeth, l’estremo del Galles e dei Lions Leigh Halfpenny, il numero otto degli All Blacks Kieran Reid ed il trequarti neozelandese Ben Smith. Sergio Francesco Matteo Parisse è nato a La Plata il 12 settembre 1983 da famiglia italiana (il padre, Sergio Parisse Sr, vinse lo scudetto nel 1967 con L"Aquila). Attualmente milita come terza linea centro nello Stade Français ed è il terzo giocatore, in ordine di tempo, ad avere raggiunto il traguardo delle cento presenze in Nazionale italiana, in coppia con Martín Castrogiovanni e dopo Alessandro Troncon e Andrea Lo Cicero.

Tutti i vincitori del passato

2012 Dan Carter (Nuova Zelanda)

2011 Thierry Dusautoir (Francia)

2010 Richie McCaw (Nuova Zelanda)

2009 Richie McCaw (Nuova Zelanda)

2008 Shane Williams (Galles)

2007 Bryan Habana (Sudafrica)

2006 Richie McCaw (Nuova Zelanda)

2005 Dan Carter (Nuova Zelanda)

2004 Schalk Burger (Sudafrica)

2003 Jonny Wilkinson (Inghilterra)

2002 Fabien Galthié (Francia)

2001 Keith Wood (Irlanda)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail