Running - Dean Karnazes alla conquista del deserto del Gobi

Dean
Ci sono personaggi che si allenano costantemente per raggiungere obiettivi che sembrano sovraumani e che, nonostante i risultati, sono sconosciuti al grande pubblico degli sportivi. Uno di loro è l'ultramaratoneta Dean Karnazes che è sul punto di affrontare la sfida il deserto del Gobi nella seconda prova di The North Face Desert Grand Slam.

Il deserto del Gobi in Cina sarà la seconda tappa della gara The North Face Desert Grand Slam, una vera e propria impresa che lo porterà ad attraversare i maggiori deserti del mondo.

C'è anche uno scopo nobile per questa impresa, la raccolta di fondi per combattere i problemi legati alla scarsità d’acqua potabile nel mondo. Karnazes ha già vinto la prima gara che consisteva nell’attraversamento dell’Atacama lo scorso aprile.

Nel tentativo di portare a termine il Desert Grand Slam, Karnazes, che è stato il concorrente chiave durante la corsa dell’Atacama in Cile (30 marzo – 7 aprile) nella quale si sono sfidati runner provenienti da più di 20 Paesi, attraverserà anche il Deserto del Gobi in Cina (dal 6 al 16 giugno), la Death Valley in California (14–16 luglio), il Deserto del Sahara in Africa (24 ottobre – 3 novembre) e i desolati e aridi altopiani antartici (19 novembre – 5 dicembre). Le tipologie di gare, relative al format e alla distanza da percorrere, vanno da una durata di 7 giorni con 155 miglia di corsa che richiede ai runner di armarsi di tutte le proprie risorse, ad una traversata della Death Valley nonstop con appoggio per 135 miglia.

"Il Deserto del Gobi è stato a lungo nella lista dei luoghi che sognavo di vedere e non vedo l’ora di sperimentarlo per la prima volta” spiega Karnazes.

La Marcia del Gobi, come viene ufficialmente chiamata, è il più grande evento sportivo internazionale organizzato nella Cina dell’Ovest e ha luogo a Kashgar, lungo l’antica Via della Seta. La corsa di 156 miglia raggiungerà un’altitudine pari a 9.843 piedi con attraversamento di fiumi, terreni rocciosi, gole, montagne, mulattiere e lunghi tratto di deserto piatto. La corsa potrebbe essere modificata di giorno in giorno tenendo corso del livello dell’acqua dei fiumi o delle condizioni meteorologiche.

Foto| Yoursole

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: