Volley, Grand Champions Cup 2013: premi individuali per Lanza e Birarelli

I due giocatori della Diatec Trentino sono nel sestetto ideale: Filippo Lanza premiato come miglior schiacciatore, Emanuele Birarelli come miglior centrale.

Ci sono anche due italiani nella formazione ideale della Grand Champions Cup 2013. La FIVB ha infatti inserito Filippo Lanza ed Emanuele Birarelli nell’All Star Team, la squadra da sogno composta dai migliori giocatori che hanno disputato la competizione internazionale appena conclusasi in Giappone.

Lanza è uno dei due migliori schiacciatori insieme con il russo Dmitriy Ilinykh, mentre Birarelli è uno dei migliori centrali insieme con l’americano Maxwell Holt.
L’MVP della competizione è Dmtriy Muserskiy, fenomenale centrale russo che ha ottenuto lo stesso riconoscimento anche ai recenti Europei. Tra i migliori ci sono anche il libero iraniano Farhad Zarif, l’opposto brasiliano Wallace De Souza e il palleggiatore verdeoro Bruno Rezende, anche detto Bruninho, che un paio di anni fa abbiamo avuto la fortuna di ammirare in Italia tra le fila di Modena, ma solo per i playoff scudetto.

Il Brasile si porta a casa l’ennesimo oro e un montepremi di 250mila dollari, 125mila vanno alla Russia d’argento, 100mila all’Italia che ha vinto il bronzo, mentre l’Iran, quarto, ottiene 70mila dollari, gli Usa 50mila e il Giappone 40mila.
Muserskiy, come Mvp, ottiene 20mila dollari, mentre agli altri giocatori premiati vanno 10mila dollari a testa.

Volendo tirare le somme, l’Italia torna da questa competizione internazionale sicuramente rafforzata e ancora più convinta dei proprio mezzi, perché nonostante abbia dovuto rinunciare a delle pedine fondamentali (Savani e Parodi), nonostante non abbia minimamente preparato questo torneo partendo solo pochi giorni prima dell'inizio, nonostante sia la squadra più giovane del torneo e anche inesperta, visto che alcuni dei nostri giocatori fino all’anno scorso erano in A2, è riuscita ancora una volta a salire sul podio, anche quando ha perso è sempre andata a punti e si conferma perciò la terza forza mondiale nella pallavolo dietro Brasile e Russia.

Anche sul podio della Grand Champions Cup, infatti, è confermato il ranking mondiale, con il Brasile numero 1, la Russia numero 2 e l’Italia numero 3, mentre Julio Velasco continua a fare magie con il suo Iran, arrivato quarto davanti agli Usa.

La strada verso Rio 2016 è certamente luminosa per gli azzurri. Il progetto di Mauro Berruto dà ogni volta buoni frutti e c’è quel fattore età che nei prossimi anni può rivelarsi fondamentale. Il ct ha certamente, come sempre, le scelte giuste: portare in Giappone tanti giovani, farli giocare quasi tutti e permettere loro di fare esperienza in vista del prossimo biennio che sarà pieno di sfide importantissime.

Qui di seguito tutti i risultati, la classifica finale e il sestetto ideale.

Grand Champions Cup 2013: tutti i risultati


Prima giornata - 19 novembre 2013
Italia - Russia

3-1 (28-26, 25-20, 19-25, 27-25)
Iran - Brasile 1-3 (16-25, 17-25, 27-25, 23-25)
Usa - Giappone 3-1 (25-17, 25-17, 21-25, 25-20)

Seconda giornata - 20 novembre 2013
Italia - Iran 2-3 (24-26, 25-16, 23-25 25-23 12-15)
Brasile - Usa 3-0 (31-29, 25-23, 25-23)
Russia - Giappone 3-0 (25-16, 25-17, 25-18)

Terza giornata - 22 novembre 2013
Usa - Italia 3-2 (25-21, 20-25, 22-25, 28-26, 15-13)
Iran - Russia 0-3 (23-25, 23-25, 19-25)
Giappone - Brasile 3-0 (25-17, 25-23, 25-18)

Quarta giornata - 23 novembre
Iran - Usa 3-2 (28-26, 19-25, 19-25, 27-25, 18-16)
Russia - Brasile 3-2 (20-25, 22-25, 25-21, 25-17, 15-9)
Italia - Giappone 3-0 (25-16, 25-21, 25-21)

Quinta giornata - 24 novembre
Brasile - Italia 3-2 (25-22, 25-22, 23-25, 20-25, 15-11)
Usa - Russia 0-3 (27-29, 22-25, 19-25)
Giappone - Iran 0-3 (17-25, 18-25, 14-25)

Grand Champions Cup 2013: classifica finale


1) Brasile 12 - Medaglia d’oro e 250mila dollari
2) Russia 11 - Medaglia d’argento e 125mila dollari
3) Italia 9 - Medaglia di bronzo e 100mila dollari
4) Iran 7 - 70mila dollari
5) Usa 6 - 50mila dollari
6) Giappone 0 - 40mila dollari

Grand Champions Cup 2013: premi individuali

MVP: Dmitriy Muserskiy (Russia)

1° schiacciatore: Filippo Lanza (Italia)
2° schiacciatore: Dmitriy Ilinykh (Russia)
Libero: Farhad Zarif (Iran)
Opposto: Wallace De Souza (Brasile)
Palleggiatore: Bruno Rezende (Brasile)
1° centrale: Maxwell Holt (Usa)
2° centrale: Emanuele Birarelli (Italia)

Ecco il capitano Emanuele Birarelli durante la premiazione

Ed ecco Filippo Lanza, anch'egli nel sestetto ideale

Foto © FIVB

  • shares
  • Mail