Running - Esercizi per le ferie in montagna

Dopo la proposta per ravvivare la settimana in montagna con un po' di corsa stando attenti alle salite, ecco qualche altro consiglio per chi ha scelto la montagna.

Percorsi vita
In molte località montane e in collina vengono attrezzati i cosiddetti percorsi vita; di solito vengono allestiti nei boschetti in vicinanza delle zone abitate o comunque in luoghi freschi.

Se non ne trovate potete arrangiarvi con ciò che la natura vi offre: un tronco caduto può essere usato per fare gli addominali o per saltarlo una serie di volte; potete appendervi ad un ramo robusto e fare trazioni con le braccia o approfittare di un verde prato per fare capriole (occhio a sciogliere prima i muscoli del collo!) o dei piegamenti sulle braccia.

L'hiking
E' la classica camminata, il tipico passatempo del turista che sceglie e ama la montagna e non disdegna un po' di fatica, pur di raggiungere luoghi mai visti, scoprire vallate e ammirare più da vicino le vette che la mattina si intravedono dalla finestra dell'albergo.

Questo tipo di attività è una forma di walking ed è meno impegnativa del trekking propriamente detto, che invece consiste in uscite di oltre 24 ore con notti passate in appositi rifugi.

L'hiking è comunque un ottimo esercizio per gli arti inferiori e per non perdere tonicità muscolare. Anche la respirazione viene allenata, visto che il cuore e il sistema respiratorio lavorano moderatamente ma in modo efficace, senza superare le 130-140 pulsazioni al minuto. Nelle discese, lavorano di più i muscoli del quadricipite femorale ma occorre stare attenti a non sovraccaricare il ginocchio.

Corse in salita e su percorso collinare
Come già accennato nel post dedicato al programma di running montano, le corse in salita sono sedute di allenamento da inserire al massimo una o due volte nella settimana, scegliendole appositamente lunghe e lievi, o corte oppure ripide, ma quello che rappresenta l'allenamento ideale è la corsa su terreno collinare, quella che in città difficile eseguire un po' per la temperatura e po' per l'aria poco pulita.

  • shares
  • Mail