Del Potro batte Messi, è lui il miglior sportivo argentino dell'anno

Importante riconoscimento per Juan Martin Del Potro. Il tennista di Tandil, n°5 del ranking Atp, ha vinto "El Consagracion de Oro", il premio di miglior sportivo argentino del 2013, assegnato dal quotidiano Clarin.

Delpo, già vincitore dell'award nel 2009, in seguito alla vittoria allo Us Open, ha preceduto un certo Lionel Messi. Un successo doppio quindi visto che, dall'avvento della Pulce, nessuno (o quasi) è riuscito a superarlo quando l'attaccante del Barcellona era in corsa per aggiudicarsi un qualsivoglia riconoscimento. Del Potro ha ricevuto il premio a Buenos Aires in una galà al quale ha partecipato anche David Nalbandian, ritiratosi lo scorso ottobre, insignito di un'onorificenza alla carriera, al pari del rugbista Felipe Contepomi, ex n°10 dei Pumas.

Del Potro si è detto entusiasta del premio

I miei sforzi sono stati ricompensati. E' stata una grande stagione, molto meglio del previsto. Mi sono avvicinato alla vetta anche se è molto dura competere con Djokovic, Nadal e Murray. Io comunque ci credo

Nel 2013, Palito ha vinto quattro titoli, tutti Atp 500, a Rotterdam, Washington, Tokyo e Basilea, battendo Federer in casa. Due le finali perse a Indian Wells contro Nadal, al rientro sul cemento, e a Shanghai dove a sconfiggerlo è stato Djokovic in tre set. Il suo 2013 sarà anche ricordato per la bellissima semifinale di Wimbledon persa con Nole, al quinto, dopo quasi cinque ore di battaglia e dopo aver annullato due match point nel quarto set. A Wimbledon, l'argentino era arrivato dopo essersi ripreso da un problema di saluto che l'aveva costretto a saltare i tornei più importanti sul rosso, Roland Garros, Roma e Madrid.

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail