Running - l'importanza dell'arco plantare

La corsa può essere un modo conveniente e poco costoso per mantenersi in forma, infatti tutto quello di cui avete bisogno sono un paio di scarpe; a onor del vero, però, non si può semplicemente prendere il paio di scarpe che si addicono di più al nostro gusto.

Occorre controllare l'altezza del proprio arco plantare, quando si comprano scarpe da runnig o da passeggio. Se avete un arco plantare alto, avrete bisogno di scarpe con un buon ammortizzamento. Se avete un arco plantare basso, con la tendenza ad avere il piede piatto, prababilmente avrete maggior beneficio con delle scarpe stabili, che abbiano un buon controllo del movimento.

Quando si corre, si atterra sulla parte inferiore-esterna del piede, dopodichè, l'appoggio "rulla" verso l'interno, con un'operazione detta di pronazione, che serve a proteggere da infortuni. Se si atterrasse senza rullata interna, la forza dell'impatto verrebbe trasmessa in su, fino alla gamba, incrementando le possibilità di rottura da stress delle ossa e lo stiramento dei muscoli.

Le persone con un arco plantare più basso del normale, hanno quindi un eccesso di pronazione, che fa ruotare la parte inferiore della gamba verso l'interno fino allo stacco in punta, causando, alla lunga, fratture da stress e dolori alle ginocchia, dovuti all'azione di sfregamento fra le cartilagini del ginocchio e il femore. L'eccesso di pronazione, in cui la maggior parte del peso corporeo è caricato sul bordo interno del piede, può ripercuotersi anche sul bacino, causando dolori alle articolazioni e alla parte bassa della schiena.

In tali casi occorre affidarsi a scarpe con un buon controllo, che limitino la rotazione verso l'interno della parte inferiore della gamba. Questo tipo di scarpe include uno strato extra nella zona dove l'arco plantare tocca la scarpa, con una specie di colletto rigido che si estende sulla tomaia per limitare la rullata del piede verso l'interno e un altra aggiunta sulla parte posteriore, il cosiddetto retropiede, per fornire rigidità e limitare il movimento.

Le persone che invece hanno un arco plantare alto, impattano col terreno molto fortemente; la caratteristica da ricercare nella scarpa in tal caso non è il controllo ma l'ammortizzazione; quanto più si tratti di principianti della corsa tanto più si dovrebbe cercare delle scarpe che ammortizzino l'impatto del piede al suolo.

  • shares
  • Mail