Primo soccorso ai tornei di fresbee e sport simili

Massaggi

A partire dal secondo giorno l'organizzazione del torneo di frisbee di Amsterdam Windmill Windup ha messo a disposizione dei giocatori dei massaggiatori e dei fisioterapisti. Ho chiesto loro qualche consiglio, che potrebbe tornare utile a chiunque pratichi sport in cui la corsa e gli scatti laterali abbiano un ruolo importante.


Di che cosa bisogna preoccuparsi maggiormente durante un torneo come questo, in cui ogni squadra gioca più partite nello stesso giorno?

Sicuramente di non fermarsi di botto dopo una partita e di non dimenticare il riscaldamento prima della successiva. I muscoli non restano caldi a lungo, per cui bisogna dedicarvi sempre un po' di tempo, sia prima che dopo una partita. Chi pensa che un'ora e mezza di pausa tra una partita e la successiva sia poco, maltratta i suoi muscoli.

Quali sono i casi che trattate con maggiore frequenza?
Vesciche, specialmente per chi sta usando scarpe nuove o non ha calze asciutte da mettere. Qui piove spesso, avere un ricambio asciutto è vitale. Poi ci sono i vecchi traumi non guariti bene. Per quelli non possiamo fare molto sul momento, solo aiutare il giocatore a tornare in campo. Altro punto molto frequente sono le slogature delle caviglie.

Immagino sia difficile dire ad un giocatore infortunato di astenersi dal giocare...
Si, è difficile e di solito chi si allena, viaggia e viene qui carico di entusiasmo non ha voglia di fermarsi. Noi gli spieghiamo i rischi, lo aiutiamo a valutare da solo la gravità del suo trauma e alla fine sono i singoli a decidere autonomamente quanto rischiare e quanto sforzarsi in campo.

Notate qualche differenza tra uomini e donne? Si fanno male allo stesso modo?

Si, il tipo di traumi che curiamo è lo stesso, ma gli uomini accettano di più i consigli rispetto alle donne. Le donne hanno forse più confidenza con il proprio corpo e sono abituate ad "ascoltarsi" quindi hanno un'idea più precisa dei loro bisogni e del modo di soddisfarli.

Qualche consiglio per il clima?

Oggi il cielo è coperto, ma quando è bel tempo si suda di più e ci arrivano molte persone con dolori muscolari dovuti alla scarsa idratazione. Durante una partita media di frisbee si dovrebbe bere come minimo mezzo litro d'acqua, un litro sarebbe l'ideale; meglio ancora sarebbe bere qualcosa con dei sali minerali come le bibite per sportivi. I succhi di frutta dolci vanno meglio prima e dopo la partita, che durante.

Qualche consiglio per i party serali?
Far festa e socializzare è parte integrante di un torneo, ma ognuno deve anche ascoltare il proprio corpo e dargli modo di riposare. Il giorno successivo al party vediamo arrivare molte più persone al pronto soccorso, riposare abbastanza è molto importante per giocare bene e non farsi male.

Per chi dorme in campeggio potrebbe essere difficile riposare bene.

Si, consigliamo un buon materassino e tappi per le orecchie. Di solito basta non riuscire a dormire al primo torneo in cui si campeggia per capire che occorre attrezzarsi bene in questo senso!

(un ringraziamento particolare a Lumachina di Ecoblog.it)

Operazioni di primo soccorso ai tornei di amsterdam Operazioni di primo soccorso ai tornei di amsterdam Operazioni di primo soccorso ai tornei di amsterdam

  • shares
  • Mail