Fabio Fognini diventa calciatore, giocherà in Promozione con il Taggia

Lo aveva ribadito più volte nelle numerose interviste concesse a giornali e tv, durante quelle tre esaltanti settimane di luglio in cui riusci a vincere due tornei di fila (Stoccarda e Amburgo) e a raggiungere la finale a Umago. Se non fosse diventato un tennista, Fabio Fognini avrebbe tentato di intraprendere la carriera da calciatore.

Il calcio, il pallone, è da sempre una grande passione per il tennista ligure. Tifosissimo dell'Inter, domenica, nel giorno del derby milanese, Fabio potrebbe coronare il sogno di esordire in un campionato calcistico, seppur di categoria inferiore. Lo farà indossando la maglia del Taggia, club di Promozione, rappresentativo di Arma di Taggia, località della provincia di Imperia nella quale risiede con la famiglia, nei momenti in cui non è impegnato nei tornei o negli allenamenti a Barcellona.

Il Taggia ha depositato i documenti necessari per il tesseramento. Concluso l'iter burocratico, Fognini potrà essere convocato per la sfida che la sua squadra disputerà contro la Carlin's Boys, ultima del girone di andata. Ovviamente deciderà l'allenatore se farlo giocare o meno. Di certo, il fiato non gli manca. Curiosamente, il Taggia, gioca le partite casalinghe e si allena su un campo in terra battuta, la stessa superficie di gioco che ha regalato tante soddisfazioni a Fabio nella scorsa stagione. Già scelto il numero di maglia, il 16, ovvero la posizione attualmente occupata nel ranking Atp.

Sono gli ultimi giorni di vacanza per il tennista azzurro. Dopo la partita di domenica prossima e le festività natalizie, Fognini volerà in India, a Chennai, dove disputerà dal 29 dicembre il primo torneo del 2014. Lo farà da testa di serie numero 3 in un tabellone che comprende, tra gli altri, Wawrinka, Youznhy, Paire e Tipsarevic.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail