Ciclismo, Paolo Bettini lascia la nazionale e va nel team di Alonso

Il prossimo ct degli azzurri potrebbe essere Maximilian Sciandri o Davide Cassani.

Manca ancora un po’ più di un anno prima di vedere all’opera il team di ciclismo di Fernando Alonso, ma si può già facilmente intuire che il suo progetto sarà uno di quelli destinati a sconvolgere questo sport.

E già perché il pilota di Formula 1 vuole fare le cose in grande e sta affrettando i tempi. Ora c’è anche il nome del manager: Paolo Bettini. Proprio così, secondo quanto ha raccontato Auro Bulbarelli in un servizio trasmesso stasera dal Tg1, il due volte campione del mondo e campione olimpico del 2004 ha deciso di lasciare il ruolo di ct della nazionale e aggregarsi al progetto del ferrarista.

Nel suo servizio Bulbarelli ha detto che Bettini ha già comunicato la sua decisione al presidente della Federazione italiana di ciclismo Renato Di Rocco e ha fatto i nomi di due possibili successori che potrebbero essere Maximilian Sciandri o Davide Cassani.

Il nuovo progetto di Alonso sarà molto probabilmente presentato già il 7 gennaio, anche se inizialmente si pensava che la presentazione ufficiale sarebbe avvenuta nel corso del Tour de France, per la precisione il primo giorno di riposo, il 15 luglio.
Nella squadra dovrebbe avere un ruolo di rilievo anche Kiko García che un mese fa aveva rilasciato un’intervista a Bici Ciclismo parlando dei piani di Alonso.

E tra i sogni di Alonso sappiamo bene che ci sono anche alcuni ciclisti: da Samuel Sánchez, suo grande amico, a Peter Sagan, con cui ha trascorso del tempo dopo il Mondiale in Toscana. Un personaggio come Alonso, con il suo appeal e soprattutto con i suoi sponsor e la passione che non ha mai nascosto verso il ciclismo, è destinato a portare grandi novità in questo sport e cominceremo a conoscerle già dai primi giorni del 2014, anche se per vedere la squadra in strada dovremo aspettare la stagione 2015.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail