Atp Brisbane 2014: un buon Federer batte Nieminen all'esordio

Comincia con una convincente vittoria il cammino in singolare di Roger Federer all'Atp 250 di Brisbane. L'elvetico, testa di serie n°1 del torneo, ha sconfitto per la 14° volta consecutiva il finlandese Jarko Nieminen con il punteggio di 6-4; 6-2.

Atp Brisbane 2014: tabellone e risultati aggiornati

Con la nuova racchetta già sfoggiata ieri in doppio con Mahut, Federer è sembrato molto più propositivo ed efficace nei colpi, sia di dritto che di rovescio, rispetto alle ultime incolori prestazioni del 2013 quando, nonostante qualche exploit, era sempre costretto a remare per rimanere in scia degli avversari. Certo Nieminen non è Nadal o Djokovic, ma qualche barlume del vecchio Federer si è visto, favorito anche dalla superficie rapidissima. Nel primo set, nonostante la gara di testa, Roger l'ha spuntata grazie a un solo break. La seconda frazione, invece, è stata decisa da una serie di vincente che hanno permesso all'elvetico di prendere il largo in avvio e imporsi con un veloce 6-2. Nei quarti di finale, Federer affronterà l'australiano Marinko Matosevic che, in nottata, ha eliminato a sorpresa Sam Querrey in tre set. Domani impegno di doppio con Mahut contro la coppia formata da Jeremy Chardy e Grigor Dimitrov.

Quest'ultimo, tra l'altro, è stato sconfitto da Marin Cilic con un doppio 7-5. Una bella vittoria per il croato, alla seconda partecipazione in un torneo Atp dopo il ritorno, lo scorso novembre, a Bercy seguente alla discussa squalifica per doping. Male Dimitrov. Una sconfitta che costa al bulgaro anche qualche punto nel ranking Atp visto che difendeva la finale raggiunta la scorsa edizione e, persa, con Murray. Esordio positivo per Nishikori che supera Ebden 6-2; 6-4

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail