Lampre Merida, ecco Rui Costa con la nuova maglia da campione del mondo

Rui Costa andrà all'attacco del Tour de France con la maglia iridata.

Il 2014 è appena iniziato e le squadre di ciclismo sono già nel pieno della preparazione, perché tra meno di venti giorni si comincerà a fare sul serio. La nuova stagione inizierà nella seconda metà di questo mese e ormai quasi tutti i team hanno già stilato il calendario dei propri corridori. Nei prossimi giorni ci saranno le presentazioni ufficiali, intanto quella che è ormai è praticamente l'unica squadra italiana del World Tour ha presentato le nuove maglie.

Stiamo parlando del Team Lampre-Merida che quest'anno non si accontenta solo della nuova maglia blu-fucsia-verde realizzata dalla Champion System, ma ne ha fatta preparare anche una nuova di zecca per il più importante dei suoi nuovi acquisti: Rui Alberto Faria da Costa.
Il portoghese proveniente dal team spagnolo Movistar lo scorso 29 settembre a Firenze ha conquistato la prestigiosa maglia iridata. La trattativa con la squadra italiana si era già conclusa da mesi e la conquista dei Mondiali è stata la ciliegina sulla torta.

I nuovi acquisti in totale sono otto e includono, oltre a Rui Costa, anche altri nomi molto attesi come Rafael Valls, Nelson Oliviera e Sascha Modolo, mentre ad andare via sono stati in nove, tra i quali due protagonisti della nazionale, Adriano Malori, baro a cronometro che è andato alla Movistar, e Michele Scarponi che ha raggiunto Vincenzo Nibali all'Astana.

Il trend di vittorie del Team Lampre Merida negli ultimi anni è molto positivo: basti pensare che nel 2013, rispetto al 2012, i podi sono più che raddoppiati passando da 32 a 65, con ben 17 vittorie (l'anno prima erano solo 7), 26 secondi posti (+36%) e 22 terzi posti (19 nel 2012). Dei 17 primi posti ben 15 sono di corridori italiani, così come italiano è il vincitore dell'unica corsa del World Tour, Filippo Pozzato che ha trionfato al Gp Plouay. L'obiettivo per il 2014 è chiaramente quello di aumentare ancora il numero di podi, ma soprattutto quello di vittorie nel World Tour e a questo scopo sicuramente contribuiranno i nuovi arrivati, Rui Costa su tutti, ma anche Modolo, continuando a fare affidamento sulle punte di diamante già presenti nella squadra come lo stesso Pozzato e Diego Ulissi, uno dei migliori l'anno scorso, pronto ora a farsi notare anche nel World Tour.

Il debutto del Team Lampre Merida avverrà in Australia, al Criterium People's Classic del 19 gennaio e poi il Tour Down Under dal 21 al 26 gennaio con una squadra diretta da Bruno Vicino e composta da Matteo Bono, Davide Cimolai, Roberto Ferrari, Manuele Mori, Rafael Valls Ferri, Diego Ulissi e Luca Wackermann.

Foto © Team Lampre Merida

  • shares
  • Mail