OutdoorCinema - Il coraggio delle aquile

Storia - Siamo nel settembre del 1960 e la Francia è in guerra contro l’Algeria.
Patrick e il suo gruppo Scout, gli Eagles, sono in vacanza a Chamonix.
Attirati dal pericolo e da giochi rischiosi, i ragazzi finiscono con l'essere puniti dal loro capo, che gli affida un’ardua missione da portare a termine in soli 3 giorni: scalare la vetta del Brevent, 2500 metri di altezza.

Patrick diventerà il leader di 8 adolescenti come lui tutti diversi fra loro per personalità e radici sociali ma con un'insaziabile sete di avventura e, soprattutto, una totale inesperienza in materia rock-climbing.
All’ora del crepuscolo, giunti finalmente sulla vetta dopo una dura giornata, i ragazzi trovano un luogo inospitale dove non c’è da accamparsi…

A questo punto, per calmare gli animi in subbuglio, Patrick decide di condurre i suoi compagni al villaggio più vicino, che pur sembrando accogliente, si rivelerà un posto insidioso e pieno di pericoli.

"Il coraggio delle acquile" è una produzione francese del 2006 ed è parte della rassegna Giffoni Film Festival, iniziata il 18 luglio e a cui Mediaset sta dedicando una speciale programmazione; infatti il film, diretto dal regista Jean-François Davy, andrà in onda proprio stasera su Rete 4 in seconda serata, alle 23.25.

  • shares
  • Mail