Atletica, Bohdan Bondarenko si allenerà per due settimane a Formia

Il campione del mondo di salto in alto sarà in Italia dal 12 al 26 gennaio.

La Scuola Nazionale di Atletica Leggera "Bruno Zauli" di Formia ospiterà per due settimane Bohdan Bondarenko, il campione del mondo di salto in alto.

Il campione ucraino si allenerà dal 12 al 26 gennaio in Italia, accompagno da suo padre, Viktor, che è un ex decatleta. Durante la sua permanenza a Formia probabilmente parteciperà a incontri con i tecnici italiani o almeno questo è quello che spera la Federazione, secondo la quale sarebbe interessante confrontarsi con Bondarenko per trarre spunti utili per il lavoro con gli atleti azzurri.

La Scuola di Formia, grazie all'impegno del Coni, ha una dotazione di attrezzature di altissimo livello e, dice il direttore tecnico organizzativo Massimo Magnani, in futuro potranno esserci nuove collaborazioni internazionali.

Non è escluso che lo stesso Bondarenko, dopo il primo periodo di allenamenti, possa restare a Formia per tutta la preparazione invernale in vista dei Mondiali Indoor che si svolgeranno a Sopot, in Polonia, dal 7 al 9 marzo 2014.

La Fidal ha avviato una collaborazione con la Federazione ucraina già durante i Mondiali di Mosca e il fatto che proprio Bondarenko venga a trascorrere qualche settimane in Italia è un grande onore e potrebbe anche rappresentare una importante possibilità di promozione dell'immagine dell'atletica.

Il 24enne è il terzo di tutti i tempi a essere riuscito a saltare 2,41 m e ha più volte cercato di battere il record del mondo di Javier Sotomayor che risale al 1995 (2,45). Considerata la giovane età e gli ottimi risultati degli ultimi due anni, Bondarenko ha tutte le carte in regola per diventare il nuovo primatista e sarebbe anche ora.

  • shares
  • Mail