Salto con gli sci, il video della terribile caduta di Thomas Morgenstern

Sono immagini drammatiche quelle che arrivano da Kulm, località austriaca, sede della tappa settimanale della coppa del mondo di salto con gli sci. Thomas Morgenstern, idolo locale e pluricampione di specialità, si è schiantato al suolo dopo un salto di allenamento.

Terribile l'impatto. Morgenstern, nella prima fase del volo, ha perso il controllo dello sci sinistro, è rimasto in balia del vento che lo ha disunito nel movimento ed è precipitato da un'altezza di sei metri. Nella caduta ha prima battuto violentemente la schiena poi la testa ed è scivolato, privo di sensi, per circa 100 metri. La situazione è parsa subito grave. L'atleta, immediatamente soccorso, è rimasto privo di conoscenza ma poi si è ripreso, riuscendo a parlare e a muovere braccia e gambe.

Trasportato nell'ospedale di Salisburgo, Morgenstern è stato sottoposto ad esami clinici che hanno evidenziato una contusione polmonare e traumi alla testa, la cui entità non è stata precisata. Il primario Josef Obrist ha dichiarato che la situazione è piuttosto critica e seria ma il saltatore non sembra in pericolo di vita nonostante si trovi nel reparto di terapia intensiva, dove resterà per almeno altre 72 ore. Improbabile una sua partecipazione alle Olimpiadi di Sochi al via il prossimo 7 febbraio.

Il nome di Thomas Morgenstern non dice molto agli sportivi italiani. In Austria è un'autentica celebrità, simbolo dello sport nazionale. Il suo palmares è ricchissimo. Classe 1986, Morgi è stato campione olimpico a Torino, ha vinto il titolo mondiale a Oslo '11 e due coppe del mondo nel 2008 e nel 2011. Vanta anche un successo nei 4 Trampolini sempre nell'anno di grazia 2011.

  • shares
  • Mail