NFL playoff 2014 divisional: Seattle vola con la difesa, New England show

Seattle è la prima squadra a raggiungere le finali di conference 2014: come da pronostico, i Seahawks hanno vinto piuttosto nettamente contro New Orleans, seppur con un brivido nel finale. Avanza anche New England, con una prova super nel gioco di corsa, mentre domani si chiuderà il quadro con le altre due sfide.

Seattle Seahawks-New Orleans Saints 23-15
La difesa di Seattle e Marshall Lynch travolgono New Orleans e mandano i Seahawks alla finale di conference, che giocheranno in casa settimana prossima contro la vincente di Carolina-San Francisco. Con condizioni atmosferiche terribili, tra vento e forte pioggia, il gioco aereo di entrambe le squadre è stato limitato e, in particolare, l'efficacia di Drew Brees, completamente bloccata per tre quarti. La retroguardia dei padroni di casa, infatti, lasciava a quota zero l'attacco avversario per i primi 45 minuti di football.

Anche la difesa dei Saints faceva un più che discreto lavoro, costringendo tre volte ad un field goal l'attacco guidato da Wilson, ma il turnover di Ingram dava la palla sulle 24 yards e Seattle convertiva con il touchdown di Lynch, portando i suoi sul 16-0. Solamente nel quarto periodo, finalmente, l'attacco di New Orleans riusciva ad entrare un po' in ritmo, rientrando nel match con la meta di Robinson, ma le due successive occasioni per provare a pareggiare venivano sprecate. Lynch metteva la parola fine al match, con la corsa da 31 yards in endzone, anche se New Orleans provava il miracolo, recuperando anche un onside kick. La follia di Colston, che non usciva incredibilmente dal campo, chiudeva i giochi e faceva esultare il popolo di Seattle.

New England Patriots-Indianapolis Colts 43-22
Brady? Luck? No, LaGarrette Blount. Il running-back guida New England all'ennesima finale di conference della sua storia recente: suoi 4 dei 6 touchdown, tutti realizzati su corsa, da parte dei Patriots. I padroni di casa hanno comandato sin dall'inizio, facendosi avvicinare al massimo a 6 punti da Indianapolis, mettendo poi il sigillo alla partita in avvio di quarto periodo: prima le 73 yards corse fino alla end zone dall'eroe di giornata, poi la meta di Ridley, dopo il terzo intercetto di giornata (su quattro) di Andrew Luck.

Il quarterback dei Colts ha vissuto una giornata con più ombre che luci: pronti, via e subito un intercetto, che mette la partita in mano agli avversari. Poi si riprende, lancia oltre 300 yards e 2 TD ai compagni, ma cade sul più bello, quando i suoi sono a -7 e stanno tentando un'altra rimonta, dopo quella miracolosa di una settimana fa contro Kansas City. Questa volta non c'è alcun miracolo e saranno Brady e compagni a giocarsi il ticket per il Super Bowl tra una settimana, contro la vincente di Denver-San Diego.

Domenica 12 gennaio
Ore 19.05 Carolina Panthers-San Francisco 49ers
Ore 22.40 Denver Broncos-San Diego Chargers

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail