Australian Open 2014: Wawrinka batte Djokovic al quinto, anche Berdych in semifinale, i risultati di martedì 21 gennaio

TENNIS-AUS-OPEN

Dopo 14 sconfitte consecutive, Stan Wawrinka batte Djokovic 2-6;6-4;6-2; 3-6;9-7 e si qualifica per la prima volta alla semifinale dell'Australin Open. Altra battaglia tra i due, durata quattro ore esatte anche se senza la qualità ammirata un anno fa a Melbourne e, lo scorso settembre, a Flushing Meadows. Avvio favorevole a Djokovic che, in pieno controllo, incamera un veloce 6-2. Wawrinka fatica a entrare in partita. Lo fa sul 3-3 del secondo set con un break che decide il parziale. Sale di tono l'elvetico che, in piena trance agonistica, mette alle corde il serbo con colpi e soluzioni tattiche di grande efficacia. Risultato, doppio break nella terza frazione e 6-2. Djokovic in difficoltà. Wawrinka sembra in pieno controllo della partita. Il quarto set inizia all'insegna dell'equilibrio. Entrambi i contendenti tengono agevolmente il servizio fino al 4-3 per Djokovic. Pessimo l'ottavo game dello svizzero. In vantaggio 40-0, Stan si fa rimontare e concede una palla break battezzando fuori una risposta di Nole che avrebbe consentito una facile voleè a campo aperto. Break e urlo liberatorio del serbo che, nel gioco successivo, annulla due occasioni del possibile controbreak, ottiene il 6-3 e trascina la partita al quinto. L'inerzia sembra tornata dalla parte di Djokovic che inizia il set decisivo strappando il servizio a un Wawrinka piuttosto rigido e contratto. Il vantaggio però è effimero. L'elvetico ottiene l'immediato pareggio. Segue poi una lunga fase di equilibrio, dominata dai servizi con nessun game concluso ai vantaggio. La svolta sull'8-7 per Wawrinka. Sul 30-30, Djokovic commette due evitabilissimi errori che gli costano la partita. Felicissimo Stan. Nole abbandona il campo deluso e scuro in volto. Dopo tre anni non sarà lui a vincere a Melbourne.

Wawrinka affronterà giovedì Thomas Berdych che raggiunge, anche lui, per la prima volta in carriera le semifinali dell'Australian Open. Il ceco si è imposto in quattro set sulla testa di serie n°3 David Ferrer, sconfitto 6-1 6-4 2-6 6-4. Vittoria meritata. Il primo set dura appena mezz'ora. Berdych, perfetto al servizio, concede solo 7 punti a Ferrer che capitola con un doppio break. Secondo parziale più equilibrato. Lo spagnolo entra finalmente in partita ma si incarta, perdendo la battuta, sul 4-4. E' il terzo break consecutivo del set, quello decisivo che consente a Berdych di portarsi avanti di due set. Thomas continua ad attaccare e sul 2-2 della terza frazione ha tre palle break per uccidere il match. Ferrer le annulla e riapre la contesa inanellando quattro game di fila. Berdych sembra perdere in lucidità ma recupera prontamente le forze. Il quarto set è una guerra di nervi. Lo decide un break, l'ennesimo, per il ceco sul 2-2. Ferru tenta la rimonta ma non ha il merito di concretizzare le opportunità per il controbreak capitategli sul 4-3 e sul 5-4. Finisce 6-4. E' la quarta semifinale Slam per Berdych che, con questa, ha raggiunto il traguardo in tutti i quattro Major. Ferrer, invece, da lunedì non sarà più numero 3 Atp.

Australian Open 2014: tabellone e risultati aggiornati

Australian Open 2014: quarti di finale | Martedì 21 gennaio

Cominciano oggi i quarti di finale agli Australian Open 2014. Due i match in programma, uno in nottata, l'altro nella mattinata italiana. Ecco la presentazione.

Berdych - Ferrer (ore 5 ca.): I due scenderanno in campo sulla Rod Laver Arena dopo le due sfide di quarti femminili, Pennetta-Na Li e Ivanovic-Bouchard. Non è certo un match inedito anche se è la prima che si disputa in uno Slam. Cammino, finora, agevole per entrambi, favoriti anche da un tabellone tutt'altro che impossibile. Leggermente più incerto Ferrer che ha ceduto due set a Mannarino e Florian Mayer. Percorso netto, invece, per Berdych che ha davvero impressionato, domenica, contro Anderson. Ferrer conduce 8-4 nei precedenti ma ritengo il ceco leggermente favorito. Ferru insegue la terza semifinale in quattro anni a Melbourne. Berdych, invece, nelle ultime tre edizioni si è sempre fermato ai quarti. Pronostici, 3 set a 1 per il ceco.

Djokovic - Wawrinka (ore 9): Se si scorrono i precedenti non dovrebbe esserci partita. Djokovic ne ha vinti 17 su 19. Per sperare di farcela, o quantomeno mettere in difficoltà il detentore del titolo, Wawrinka deve ripetere, in intensità e efficacia, la prestazione offerta, un anno fa, sempre a Melbourne, negli ottavi, quando costrinse Djokovic a una maratone durata quasi cinque ore e chiusa 12-10 al quinto. Un'impresa sfiorata, il cui esito si ripeterà dieci mesi nella semifinale degli Us Open. Altra battaglia, altri cinque set, altra vittoria di Djokovic in rimonta. Il serbo parte, ovviamente, favorito. Nella prima settimana ha giocato con il pilota automatico senza sbavature e, forse, anche il miglior Wawrinka può non bastare. Anche in questo caso pronostico una vittoria per tre set a uno. Per Djokovic ovviamente.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail