Australian Open 2014 | Flavia Pennetta eliminata da Li Na con un doppio 6-2

Svanisce ai quarti il sogno dell'italiana

Nulla da fare per Flavia Pennetta agli Australian Open. L'italiana, numero 29 del ranking (ma con l'ottimo risultato raggiunto in Australia scalerà molte posizioni in classifica), si è dovuta arrendere nel quarto di finale alla cinese Li Na, numero 4 del mondo. Negli ottavi di finale la tennista brindisina aveva sconfitto la tedesca Angelique Kerber, testa di serie n°9 del torneo, con il punteggio di 6-1, 4-6, 7-5, mentre la tennista orientale si era sbarazzata con un 6-2 6-0 della Makarova.

Flavia Pennetta eliminata da Li Na 6-2 6-2 | Foto


Alla Rod Laver Arena l'atleta cinese sciorina colpi potenti e precisi e dimostra di aver trovato la forma migliore (nel video in alto gli highlights del match). Superiorità netta quella evidenziata da Li Na contro la quale Flavia Pennetta, per la prima volta in carriera ai quarti di finale di questo torneo, può fare poco. L'avversaria dell'italiana non perde colpi neanche al servizio, migliorato sotto la guida di Carlos Rodriguez, ex coach di Justin Henin. Li Na, finalista due volte in Australia, ha fornito un'altra conferma: insieme a Vika Azarenka è una delle candidate al titolo di Melbourne (sarebbe il secondo Slam).

In semifinale Li Na affronterà la vincente del confronto tra la serba Ana Ivanovic e la canadese Eugenie Bouchard. Il commento a caldo di Flavia Pennetta al termine dell'incontro:

"Per me è stato davvero un buon torneo. Ho giocato un paio di buone partite, mi piace sempre giocare qui in Australia, quindi devo essere felice. Sono un po 'arrabbiata ora, perché mi sarebbe piaciuto giocare un po' meglio oggi, ma la settimana prossima ho un altro torneo e tutto ricomincerà. Li Na? E' stata perfetto lei, fin dalla prima palla, penso che abbia giocato molto bene oggi. Ha migliorato molto il suo gioco. Sta lavorando, è più costante con il dritto, e il suo servizio è davvero buono. E' una delle migliori giocatrici, una campionessa del Grande Slam".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail