Tour de San Luis 2014: la seconda tappa ad Arredondo, quinto Pozzovivo

Il colombiano ha vinto davanti a Peter Stetina e Nairo Quintana.

La seconda tappa del Tour de San Luis si è conclusa con due colombiani sul podio, il primo è Julian David Arredondo che in questa corsa è al suo debutto con la maglia della Trek, l’altro, arrivato terzo, è l’attesissimo Nairo Quintana, capitano della Movistar, che quest’anno punterà ad almeno uno dei grandi giri dopo essere stato una delle più grandi rivelazioni della scorsa stagione.
Ma a lottare con Arredondo oggi per la vittoria di tappa c’è stato l’americano della BMC Peter Stetina, che alla fine si è dovuto accontentare della seconda piazza.

Protagonisti della fuga di giornata sono stati il cileno Jonathan Guzmán della sua selezione nazionale e quattro argentini: Jorge Alberto Giacinti e Cristian Martinez della San Luis - Somos Todos, Sebastian José Tolosa della Buenos Aires Provincia e Sebastian Martin Junior Trillini della selezione argentina.

All’inizio della salita finale verso il Mirador del Potrero del La Punta, lunga 4,80 km con una pendenza media del 6,7%, in testa alla gara c’erano solo Giacinti e Guzmán, ma con un solo minuto di vantaggio sul gruppo e a 4 km dall’arrivo sono stati ripresi anche loro.

Negli ultimi due chilometri sono partiti gli attacchi degli uomini che mirano alla classifica generale, prima c’è stato un tentativo di Damiano Caruso della Cannondale che ha provato a fuggire con altri tre, ma senza successo, poi è partita la fuga di Stetina e Arredondo che sono arrivati a giocarsi la vittoria di tappa collaborando per staccare tutti gli altri prima di combattere poi sul traguardo finale.

Il primo degli italiani è Domenico Pozzovivo dell’Ag2r La Mondiale, ma tra i primi dieci ci sono anche altri due connazionali e cioè il campione italiano in carica Ivan Santaromita, che da quest’anno corre con l’australiana Orica GreenEdge e Damiano Caruso.

La classifica generale è ancora guidata dal vincitore della prima tappa, lo statunitense Phillip Gaimon della Garmin-Sharp.

Ecco i primi dieci sul traguardo della seconda tappa:


    1) Julian David Arredondo Moreno (Colombia, Trek Factory Racing) 4h 13’ 21”
    2) Peter Stetina (USA, BMC Racing Team) stesso tempo
    3) Nairo Alexander Quintana Rojas (Colombia, Movistar Team) +3”
    4) Darwin Atapuma Hurtado (Colombia, BMC Racing Team) +3”
    5) Domenico Pozzovivo (Italia, AG2R La Mondiale) +5”
    6) Haimar Zubeldia Agirre (Spagna, Trek Factory Racing) +5”
    7) Ivan Santaromita (Italia, Orica Greenedge) +5”
    8) Damiano Caruso (Italia, Cannondale) +8”
    9) Miguel Angel Rubiano (Colombia, Team Colombia) +8”
    10) Eduardo Sepulveda (Argentina, Bretagne - Seche Environnement) +8”
  • shares
  • Mail