Australian Open 2014: trionfa Li Na, Cibulkova sconfitta in finale in due set

2014 Australian Open - Day 13

La cinese Li Na vince il torneo femminile degli Australian Open 2014. Sconfitta in finale la slovacca Dominika Cibulkova in due set con il punteggio di 7-6; 6-0.

La cronaca della partita. Avvio favorevole alla Li. Cibulkova contratta e breakkata subito nel primo game al servizio della partita. La slovacca rischia di ritrovarsi in svantaggio 3-0 ma l’avversaria la salva con tre errori gratuiti nel terzo game. Persa l’occasione di uccidere il set, la Li cala e la Cibulkova sale di tono, aumenta i giri del motore, recupera il break di svantaggio e costringe la cinese a servire per rimanere nel set, sotto 5-4. La sfuriata della slovacca si arresta nell’undicesimo game. La Li torna a colpire bene di dritto e rovescio e ottiene il secondo break dell’incontro. La grinta però non manca alla Cibulkova che annulla un set point nel game di risposta e impatta prontamente, 6-6 e tie break che va alla la cinese che capitalizza con il 7-3 finale, l’allungo in avvio con il vantaggio di 5-1 al cambio di campo.

La slovacca accusa il colpo e parte malissimo nel secondo set. Due doppi falli consentono alla Li di incamerare un altro break, subito confermato, 3-0 e partita in ghiaccio. Altro black out al servizio della Cibulkova, nuovo allungo, gioco spumeggiante della cinese e vittoria a braccia alzate con un rotondo 6-0

Quello odierno è il secondo titolo Slam per Na Li. Il primo, lo ricorderete tutti, lo ha vinto nel 2011, al Roland Garros contro Francesca Schiavone, all’epoca campionessa uscente. Un anno fa, a Melbourne, la cinese si arrese in finale in tre combattuti set con la Azarenka, al termine di un match molto sfortunato e condizionato da due rovinose cadute a terra. Pochi rimpianti per la Cibulkova che esce a testa altissima. Ora il difficile sarà confermarsi e, se possibile, riuscire a entrare nelle top ten.

Australian Open 2014: la finale Li Na - Cibulkova

Australian Open 2014: la finale Li Na - Cibulkova

Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail