Volley maschile, Mondiali 2014: l’Italia nel girone con Belgio, Francia e Iran. Rischio Usa

Nella Pool D con gli azzurri ci saranno anche due squadre del Nord o Centro America che devono ancora disputare le qualificazioni.

Oggi a Varsavia sono stati sorteggiati i gironi dei Mondiali di pallavolo maschile che si svolgeranno in Polonia dal 30 agosto (data leggermente anticipata rispetto a quella inizialmente stabilita) al 21 settembre 2014. Delle ventiquattro nazionali partecipanti, sedici sono già qualificate e tra di esse c’è l’Italia, finalista degli Europei. Ne mancano otto che usciranno dai tornei di qualificazione dei prossimi mesi.

Gli azzurri sono stati inseriti nella Pool D che disputerà tutte le partite della prima fase a Cracovia. Nel girone degli azzurri ci sono anche l’Iran di Julio Velasco che l’anno scorso i ragazzi di Berruto hanno avuto modo di incontrare più volte rimediando anche delle significative sconfitte, la Francia, il Belgio (una delle sorprese degli Europei) e due squadre che supereranno i tornei di qualificazione del Nord e Centro America, in particolare la prima e la quarta classificata. Insomma, un girone molto impegnativo, visto che Belgio e Iran sono diventate ormai molto pericolose, anche la Francia è capace di fare qualche sorpresa, mentre la prima del torneo di qualificazione Norceca quasi sicuramente sarà la nazionale Usa..

I padroni di casa della Polonia, non più allenati da Andrea Anastasi, sono nella Pool A con Argentina, Serbia, Australia, Venezuela e la terza classificata dei tornei di qualificazione in Africa. I campioni del mondo in carica del Brasile se la vedranno, nella Pool B, con Germania, Corea, Finlandia, la seconda dei tornei del Nord-Centro America e la prima dei tornei africani (un girone piuttosto facile per i verdeoro). I campioni olimpici ed europei della Russia, invece, sono nella Pool C con Bulgaria, Cina, terza e quinta classificata delle qualificazioni americane e seconda di quelle africane.

Ecco il commento del ct azzurro Mauro Berruto:

“Il nostro è un girone con un tasso tecnico molto elevato, l’unico con tre formazioni europee. Sappiamo che la competizione è molto lunga, ma sarà fondamentale partire subito forte. Un approccio soft non è pensabile soprattutto perché la formula prevede che nella seconda fase contino anche i risultati ottenuti in precedenza. La storia recente dimostra che le squadre che andremo ad affrontare sono in grado disputare grandi prestazioni, essendo tutte avversarie difficilissime. Credo che ci sia una sola strada percorribile, fare sul serio fin dalla prima gara. Ritengo che il nostro alla fine possa essere considerato il girone più difficile. Oltre alle squadre europee, infatti, ci troveremo di fronte l’Iran che ha dimostrato di essere la formazione asiatica più temibile, e molto probabilmente gli Stati Uniti, un gruppo che può sempre contare su giocatori di livello assoluto”

Mondiali volley maschile Polonia 2014 - Gironi


POOL A

(Wroclaw)
Polonia, Argentina, Serbia, Australia, Cavb 3, Venezuela

POOL B (Katowice)
Brasile, Norceca 2, Germania, Cavb 1, Corea del Sud, Finlandia

POOL C (Danzica)
Russia, Bulgaria, Norceca 3, Cavb 2, Cina, Norceca 5

POOL D (Cracovia)
Italia, Norceca 1, Iran, Francia, Norceca 4, Belgio

Norceca = tornei di qualificazione del Nord e Centro America
Cavb = tornei di qualificazione africano

Tornei di qualificazione ancora da disputare


Tornei Norceca

(5 posti disponibili):
Cuba 12-18 maggio
Stati Uniti 13-19 maggio
Canada 14-20 maggio)
Portorico 20-26 maggio
L’ultima qualificata arriverà da un ulteriore torneo dal 14 al 20 luglio che si disputerà in Portorico o Messico.

Tornei Africani (3 posti disponibili)
Kenya 5-11 febbraio
Cameroon 12-18 febbraio
Tunisia 2-8 marzo

  • shares
  • Mail