Running - Scegliere gli occhiali da corsa

Con l'avvicinarsi della fine della stagione estiva e del caldo e con l'accorciarsi delle giornate, sono sempre di più i runner che ricominciano a preferire le uscite di giorno, piuttosto che alla mattina presto o alla sera.
Per chi è abbastanza fortunato da avere ritmi di vita che gli consentano di dedicare qualche ora di luce all'attività podistica, diventa quantomeno necessario l'uso di occhiali da sole adatti allo sport; c'è parecchia scelta ma occorre acquistare con cognizione di causa poichè questo genere di occhiali non sono tutti uguali.

Correre con gli occhiali ha i suoi vantaggi: si proteggono gli occhi dai raggi ultravioletti, dai moscerini (soprattutto col caldo), dalla polvere, dal vento e dagli abbagli nei passaggi fra zone d'ombra e zone di luce.
Gli occhiali da corsa vanno scelti con cura perchè devono restare saldi sul viso per chilometri e chilometri senza dare fastidio.

Dopo il continua trovate alcuni consigli sulle caratteristiche da tenere d'occhio:

Protezione dai raggi UV
Ormai l'assorbimento al 100% dei raggi ultravioletti è garantito per legge, quindi, anche se la grafica della confezione esalta questa caratteristica, le cose da tenere d'occhio sono altre.

Montatura
Gli occhiali non devono comprimere in alcun punto nè ballare durante il gesto atletico della corsa, che ha più sbalzi di quello di chi va in bici; quindi occhiali che vanno bene per il ciclismo non andranno per forza bene per la corsa su strada, ma questa non è una regola ferrea.
Se volete spendere un po' di più badate che la struttura sia in plastica antiurto e che nasello e stanghette siano regolabili e realizzati in materiale che non scivola in presenza di sudore.

Sistemi antiappannamento
Alcuni modelli, come quelli dell'Adidas, hanno delle aperture nella montatura che consentono all'aria di circolarvi dentro, evitando l'appannamento; altri sistemi prevedono un opportuno trattamento delle lenti.

Lenti
Le lenti devono essere resistenti, antigraffio e antiabrasione; di solito sono realizzate in policarbonato ad alta resistenza e possono essere neutre o graduate.
Per quanto riguarda il colore ormai anche nei modelli più economici, purchè tecnici, ci sono lenti intercambiabili di diversi colori (specchiate, grigie, trasparenti, gialle, marroni), da utilizzare a seconda delle condizioni del tempo.
Quelle trasparenti ovviamente andranno bene anche al buio, mentre quelle gialle sono consigliate per giornate senza sole.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: