Velate ricorda Fiorella Noseda a 10 anni dalla scomparsa

Noseda

A dieci anni dalla sua prematura scomparsa, la città di Varese ricorda una delle sue campionesse più amate, un'insegnante di ginnastica che aveva l'amore per lo sport nel sangue.

Fiorella Noseda ha comunicato la sua passione ad alunni e giovani sportivi con corsi di sci, giochi della gioventù, tornei scolastici. Grande atleta, la sua attività eclettica si divideva soprattutto tra bicicletta, corsa, tiro con l'arco e sci di fondo. Un incidente nel 1998 ha però interrotto il sogno.

La sua vera passione era lo Ski Arc, equivalente del Biathlon ma con il più tradizionale tiro con le frecce. Fiorella ha vestito più volte la maglia azzurra, nel sogno che la disciplina entrasse nel medagliere olimpico.

Velate dedica quattro giorni di sport e spettacoli alla sua memoria a partire da Giovedì 4 Settembre con lo spettacolo "Annuncio a Maria", un dramma di Paul Claudel con la compagnia di Luisa Oneto. Venerdì 5 sarà proiettato il film a tema olimpico Momenti di gloria. Sabato 6 sarà la volta dello sport vero, con una biciclettata sulla splendida pista ciclabile che si snoda attorno al Lago di Varese, intitolata proprio alla sua memoria. Nel pomeriggio un torneo di pallavolo animerà il centro di Velate. Domenica 7 una camminata di 6 chilometri nei boschi dove Fiorella amava allenarsi con la presenza della campionessa di nuoto di fondo Viola Valli. Nel pomeriggio esibizioni del tiro con l'arco. Un appuntamento anche per chi non l'ha conosciuto ma ama lo sport.
Foto | Varesenews

  • shares
  • Mail