Basket: Ferdinando Minucci nuovo presidente della Legabasket

minuccirenziad Con la possibilità di alzare l’ennesimo trofeo della sua carriera da dirigente di Siena, nella mattinata di oggi Ferdinando Minucci è stato nominato nuovo presidente della Legabasket. Una nomina quasi all’unanimità dei club di Serie A, visto che sono stati 14 su 16 i voti favorevoli, con due schede nulle a completare il quadro, quelle di Bologna e Roma che già nei giorni scorsi si erano dette contrarie alla nomina del dirigente toscano. Tutti convinte della nomina, invece, le rivali più acerrime sul campo (e non solo) degli ultimi anni, come Milano e Cantù in primis.

Il neo presidente di Lega entrerà in carica alla fine di questa stagione, cioè dal prossimo 1 luglio, per restarci per i tre anni successivi e chiudere il mandato nel giugno 2017. Si tratta del sedicesimo massimo dirigente dei club del basket italiano e succede a Valentino Renzi: “Avevo scadenza il contratto a giugno 2015 e potevo uscire dal contratto entro marzo - ha dichiarato il presidente uscente - Ho deciso io così, nessuna polemica”.

Non c’è stata solo l’elezione del presidente di Lega, ma si è parlato anche di altre problematiche del basket italiano, alla presenza del numero uno della nostra pallacanestro Gianni Petrucci. Uno dei temi è la Legge 91 sul professionismo sportivo: “Va bene solo per alcuni sport, dobbiamo intervenire”. Un altro è la visibilità, da sempre un problema: “Ringrazio la Rai per gli sforzi, ma vogliamo andare nei notiziari e nei telegiornali”. Si è parlato anche di wild card per le Serie A: “La pallacanestro deve occupare le piazze importanti”. Tutti temi centrali del nuovo corso.

Foto Alessia Doniselli

  • shares
  • Mail