Staordinaricicli - Bici in mostra a Varese

LallementVarese si riscopre terra di ciclismo ospitando i Mondiali di Ciclismo 2008 e per l'occasione celebra il suo glorioso passato con una mostra dedicata alla bicicletta.

STRAordinariCICLI racconta i due secoli di evoluzione del mezzo a due ruote, a partire dalla Draisina del 1820, passando dalla bicicletta di Lallement del 1863, Biciclo di Renard con la ruota anteriore di quasi 2 metri di diametro, per arricare da cimeli storici come la bicicletta Bianchi con cui Petit Breton vinse nel 1907 la prima Milano-Sanremo.

La collezione fa parte della raccolata del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, dal Museo del Campionissimi di Novi Ligure, dal Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo, dal Museo Alfredo Binda di Cittiglio.

La mostra sarà aperta fino al 20 ottobre presso la sala espositiva di Villa Baragiola in Varese. Fra le biciclette esposte anche quelle utilizzate da campioni come Saronni, Cipollini, Bugno, Merckx, e Moser. Particolare rilievo sarà dato alle figure di Luigi Ganna e Alfredo Binda, due massimi campioni legati al territorio varesino.

  • shares
  • Mail