Sochi 2014 | La festa di Casa Italia per la medaglia di Arianna Fontana e le ragazze dello Short Track

Risate in compagnia dell'esplosivo Winston Watt del team giamaicano di Bob, poi la festa a Casa Italia per la terza medaglia di Arianna Fontana e delle ragazze del treno della Valtellina.

Se i primi due giorni sono stati all’insegna delle esplorazioni e degli spostamenti, oggi il gruppo si è potuto godere in tutta tranquillità il Parco Olimpico. La prima tappa della giornata prevedeva una visita al Samsung Galaxy Studio, il programma però è cambiato per una sorpresa imprevista: abbiamo ricevuto un invito collettivo a Casa Italia, ed è stato davvero bello poter gustare al caldo un espresso, anche perché il clima fuori era a dir poco inclemente e tutti hano gradito il calore della dimora azzurra a Sochi. Ma le sorprese non sarebbero finite lì, come vedremo.

Per non venire da meno alla tradizionale ospitalità tricolore siamo stati invitati a cena, a condizione però che le ragazze dello Short Track italiano avessero conquistato una medaglia. Abbiamo tifato per loro e il treno della Valtellina, guidato da Arianna Fontana, il Galaxy Team continua a portare bene al nostro paese, non è venuto meno alle aspettative: le nostre azzurre hanno conquistato il bronzo nella staffetta 3000 metri. Alla gioia per il successo dei nostri colori si è aggiunta quella per un pasto “di casa”. Senza dubbio però la cosa più bella è stata l'essere presenti nel momento delle ragazze in Casa Italia con le medaglie.

arianna_fontana_bronzo

L’altro appuntamento extra-sportivo è stato l’incontro con la nazionale giamaicana di Bob, forse gli unici atleti al mondo ad essere famosi globalmente nonostante i risultati poco incoraggianti. Nell’intervista che ci è stata concessa abbiamo avuto l'opportunità di chiacchierare con Winston Watt, un membro storico della squadra che torna alle Olimpiadi dopo aver mancato le qualificazioni a Torino e a Vancouver. Ci ha parlato di quello che significa per un paese come la Giamaica mandare una squadra di Bob ai Giochi Olimpici Invernali e di come in fondo la cosa più importante sia fare le cose con il massimo dell'impegno senza perdere di vista il divertimento, impossibile non tifare per loro sabato prossimo quando proveranno a stupire il mondo, o almeno ad arrivare fino in fondo.

bobsleigh_jamaican_team

Ma è stata anche una giornata ricca di eventi sportivi. Abbiamo potuto assistere alla finale maschile dei 10000 metri di Speed Skating, ma c’è davvero poco da commentare: la disciplina è un affare privato degli olandesi che anche stasera hanno cannibalizzato la gara conquistando tutte e tre le medaglie. Domani sarà tempo di slalom gigante parallelo, ma chissà quali sorprese ci aspettano. Per seguire l’avventura di Outdoorblog a Sochi continuare a seguire queste pagine o i miei account personali su Twitter e Instagram.

  • shares
  • Mail