Wta Dubai 2014: Alize Cornet elimina Serena Williams in semifinale

Grande sorpresa nelle semifinali del Wta Premier di Dubai. La francese Alize Cornet ha sconfitto in due set (6-4; 6-4) Serena Williams, numero uno Wta ed entrata in tabellone grazie a una wild card concessa dagli organizzatori.

Prestazione da dimenticare per Serena. Lenta e, a tratti, davvero irriconoscibile, nel primo set spreca un break di vantaggio (3-2 e servizio) e si fa raggiungere dalla Cornet che, prima impatta sul 4-4, poi strappa per la seconda volta consecutiva la battuta all'avversaria nel nono gioco. Non trema la francese. Il set è suo, 6-4. La seconda frazione inizia malissimo per la Williams. Altro break subito, il terzo di fila, a 0. La Cornet può conquistarne anche un altro ma l'americana si salva ai vantaggi ed evita il 3-0. E' in quel momento che arriva l'attesa reazione di Serena che si riporta immediatamente in parità. Il match sembra girato ma la Cornet non si fa spaventare. Altro break per lei che rompe l'equilibrio sul 3-3. Consolidato il vantaggio, Alize spreca quattro match point sul 5-3 ma, con merito, completa la merita impresa poco dopo. Doppio 6-4 e via libera all'esultanza. Troppi i 35 errori gratuiti per la Williams che incassa la seconda sconfitta stagionale dopo quella subita con la Ivanovic negli ottavi degli Australian Open.

In finale, domani, la Cornet affronterà Venus Williams. Prosegue il buon momento dell'americana che, dopo aver eliminato Ivanovic e Pennetta, supera piuttosto comodamente (6-3; 6-2) un'altra ex numero uno del mondo, Caroline Wozniacki. Poteva esserci il 25° derby tra le sorelle ma la Cornet ha rovinato i piani. Non credo che Venus si dispiacerà più di tanto (Serena si rifarà sicuramente...). La più grande delle Williams non vince un titolo Wta dal Wta di Lussemburgo 2012. Quest'anno ha già perso una finale, a Auckland, a gennaio, sconfitta, in tre set, dalla Ivanovic.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail